(c) Sirotti

Nippo Delko One Provence, Justin Jules fuori almeno 4 mesi: la squadra accusa i freni a disco

Justin Jules sarà costretto a stare lontano dalle corse per almeno quattro mesi. Il corridore della Nippo Delko One Provence era caduto nel corso della seconda tappa del Saudi Tour 2020 fratturandosi il malleolo e la fibula della caviglia destra. Ieri il corridore francese è stato operato all’ospedale di Marsiglia per ridurre le fratture e ricostruire la caviglia. Secondo il comunicato diffuso dalla sua squadra sembra che la causa delle sue fratture sia stata il freno a disco, anche se non vengono forniti ulteriori dettagli al riguardo. Ora il transalpino dovrà intraprendere un lungo percorso di recupero.

“Dopo la sua caduta durante la seconda tappa del Saudi Tour, che ha dovuto abbandonare – la nota diffusa dal team transalpino – Justin Jules ha riscontrato le fratture del malleolo e della fibula. Oggi è stato operato a Marsiglia per la riduzione delle fratture e la ricostruzione della caviglia destra. Sembra che l’uso del freno a disco sia stata la causa delle sue ferite; il periodo di indisponibilità è stimato in almeno 4 mesi. Tutta la squadra è vicina al corridore dopo questo evento”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.