© Mitchelton - Scott

Coppa Sabatini 2020, Dion Smith: “Sono felicissimo, i compagni hanno fatto un lavoro fantastico”

Dion Smith apre il suo contatore alla Coppa Sabatini 2020. Il successo nella corsa toscana è infatti la prima vittoria della carriera del neozelandese, autore di una ottima estate in cui aveva già avuto modo di mettersi in mostra nel nostro paese, soprattutto con il bel piazzamento alla Milano – Sanremo. Uno sprint perfetto quello del corridore della Mitchelton – Scott, perfettamente scortato dai suoi compagni nel muro finale, riuscendo poi a lanciare la sua volata con grande potenza, tenendosi alle spalle Andrea Pasqualon (Circus – Wanty Gobert) e Aleksandr Riabushenko (UAE Team Emirates).

“Devo ringraziare i miei compagni perché hanno fatto un lavoro fantastico, io ho solo finalizzato il loro lavoro con la volata negli ultimi 250 metri – commenta dopo il traguardo con entusiasmo – È la mia prima vittoria da professionista dopo diversi podi e piazzamenti nei 5 e sono davvero felicissimo. Dedico questo successo ai miei genitori, alla mia fidanzata e alla mia squadra. Fare sette volte il muro di Peccioli è stato davvero massacrante”.

Se questa estate è stato nel nostro paese che ha dimostrato di poter ottenere risultati importanti, non sarà invece al via del Giro d’Italia. Convocato dalla sua nazionale per i Mondiali di Imola 2020, volerà infatti probabilmente poi verso la Vuelta a España, per la quale è stato selezionato dalla sua squadra.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.