Coppa Sabatini 2020, Andrea Pasqualon: “L’ho presa un po’ indietro, ma in volata sono andato fortissimo”

Andrea Pasqualon ancora una volta protagonista alla Coppa Sabatini 2020. Il corridore della Circus – Wanty Gobert ha raccolto oggi il suo terzo secondo posto sul traguardo di Peccioli, dove si impose nel 2017. Un arrivo perfetto per le sue caratteristiche, quelle di un corridore veloce e resistente sugli strappi, ma che oggi ha sorriso a Dion Smith, capace di capitalizzare al meglio il grande lavoro dei suoi compagni nel finale. Uno scenario che il corridore vicentino ha visto arrivare, consapevole che una ottima volata rischiava di non bastare per superare il corridore della Mitchelton – Scott, partito in testa dopo l’ultima curva.

“Mi è mancata solo un po’ di gamba per vincere di nuovo qui a Peccioli – ammette ai nostri microfoni dopo il traguardo – Smith è andato fortissimo. Io forse l’ho presa un po’ indietro perché in volata sono andato fortissimo. Ai 400 metri io e Riabushenko eravamo al gancio e abbiamo mollato un po’, sicuramente lui ha avuto una squadra perfetta che l’ha portato ai 150 metri in un’ottima posizione. Sapevo che chi entrava davanti all’ultima curva avrebbe potuto vincere infatti lui l’ha presa per primo e ha vinto, io ero secondo e sono finito secondo”.

Partecipa al Fanta Giro d'Italia e scegli la tua squadra per la 16ª tappa. Montepremi minimo di 500 euro!

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button