© Sirotti

Coppa Sabatini 2018, Lobato: “Vittoria importante dopo un anno complicato”

Juan José Lobato del Valle ha vinto a sorpresa la Coppa Sabatini 2018. Accreditato come possibile outsider per il successo della classica italiana con arrivo a Peccioli, l’alfiere della Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini ha rinunciato allo scontro diretto con gli altri pedali veloci presenti in gara giocando la carta dell’anticipo a 400 metri dall’arrivo. Una mossa che si è rivelata vincente e che gli ha permesso di precedere il ritorno degli avversari sul rettilineo finale, con Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) e Gianni Moscon (Sky) che si sono dovuti accontentare dei gradini restanti del podio. Il 29enne di Trebujena diventa così il secondo spagnolo a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della corsa e interrompe un digiuno personale lungo ben 13 mesi, scanditi da una vicenda dai contorni mai completamente definiti che gli è costata anche il licenziamento dalla LottoNL-Jumbo a fine 2017.

“È stato un anno difficile per me – ha sottolineato l’ex Movistar subito dopo l’arrivo – con troppo casino. Questa vittoria è bella e importante per me e per ripartire l’anno prossimo con una mentalità migliore. Ho visto la caduta che ha coinvolto Albanese a 400 metri dall’arrivo, per fortuna mi sono spostato sulla destra e ho fatto un’azione che mi ha permesso di vincere. Per la nostra squadra era una gara importante e penso che stiamo facendo molto bene”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.