© Sirotti

Bilancio Squadre 2018: Israel Cycling Academy

Ha evidenziato interessanti segnali di crescita la seconda stagione nel circuito Professional della Israel Cycling Academy. Alla prima partecipazione nella storia in un GT, con la Wild Card ricevuta per il Giro d’Italia favorita soprattutto dalla partenza da Gerusalemme della Corsa Rosa, hanno fatto seguito altri nove inviti per corse World Tour. Il numero delle vittorie è salito dalle 9 del 2017 fino a 15, mentre i podi complessivi hanno fatto registrare un saldo positivo di 12: da 30 a 42. L’innesto di alcune pedine di esperienza ha permesso di variare il terreno di conquista: tre affermazioni sono giunte in gare di un giorno, otto in corse a tappe con quattro titoli nazionali a completare lo score. Otto sono anche i corridori diversi ad aver contribuito a formarlo, nove le nazioni in cui è stata ottenuta almeno una gioia.

Cosa ha funzionato

È stato pressoché in linea con le attese il rendimento di tutti gli elementi migliori del roster. Salutate le rispettive esperienze nel World Tour, sia Rubén Plaza Molina che Ben Hermans hanno inserito la propria firma sul bilancio stagionale. Il 38enne spagnolo si è preso tappa finale e classifica generale della Vuelta a Castilla y Leon, incamerando a seguire il miglior piazzamento di squadra nella spedizione al Giro d’Italia, con il secondo posto da fuggitivo a Prato Nevoso, dove il solo Maximilian Schachmann si è rivelato più forte di lui sulle dure rampe finali. Il belga ha invece fatto propria la tappa regina e la classifica finale del Giro d’Austria.

Sul tabellino è terminato anche il canadese Guillaume Boivin, che ha completato il computo delle gare di un giorno prendendosi la Famenne Ardenne Classic con un colpo da finisseur e impreziosendo così un’annata da regolarista senza grossi picchi. In precedenza si erano esaltati l’insospettabile lettone Krists Neilands, abile a farsi beffe degli sprinter con un’azione da lontano nella Dwars door Het Hageland e Mihkel Raim nella Great War Remembrance Race. L’estone si è rivelato il plurivittorioso e l’uomo in grado di imporsi in più nazioni: dopo essersi sbloccato alla Vuelta Castilla y Leon, ha infatti proseguito aggiudicandosi una tappa del Giro di Giappone e una del Giro di Korea, confezionando il pokerissimo col titolo nazionale in linea. Tra i campioni nazionali figurano anche Omer e Roy Goldstein, a segno rispettivamente nella cronometro e nella prova in linea in Israele, e lo stesso Neilands in Lettonia. Il primo ad alzare le braccia al cielo, a metà marzo, era stato invece il colombiano Edwin Avila Vanegas nella terza tappa del Tour de Taiwan..

Cosa non ha funzionato

La caratura dei singoli non ha permesso di ottenere risultati significativi nelle classiche più importanti per le quali gli uomini di Ran Margaliot hanno ottenuto il lasciapassare, ma era oggettivamente difficile pensare di poter fare qualcosa in più. Senza particolari exploit, il collettivo è comunque riuscito a mettere da parte un gruzzolo importante in termini di risultati e prestazioni. Non ha brillato l’italiano Kristian Sbaragli che, fatta eccezione per il secondo posto nel GP di Lugano e per il quarto nel Trofeo Matteotti, si è espresso su livelli inferiori rispetto ai suoi standard, senza mai riuscire a trovare il giusto colpo di pedale sulle strade del Giro. Rispetto a un anno fa è andato più piano anche il colombiano Edwin Avila, sul cui giudizio pesano però i tanti piazzamenti ottenuti negli States (Tour of Utah e Colorado Classic) che, se trasformati in “pieni”, avrebbero restituito un voto finale diverso. Due piazze d’onore e nessuno squillo di tromba anche per il norvegese Sondre Holst Enger.

Top/Flop

+++ Mihkel Räim
++ Rubén Plaza Molina
+ Guillaume Boivin
– Sondre Holst Enger
— Kristian Sbaragli

Miglior Momento

Inatteso e di spessore il trionfo di Krists Neilands nella Dwars door het Hageland. In avanscoperta nella seconda metà del tracciato della classica belga, corsa a due settimane dall’epilogo del Giro d’Italia, il lettone ha beneficiato della foratura del compagno di fuga Sean De Bie (Veranda’s Willems-Crelan) per involarsi in solitaria verso l’arrivo resistendo al rientro del gruppo regolato da Elia Viviani (Quick-Step Floors). Al primo successo stagionale, il 24enne di Kuldiga è così succeduto a Mathieu van der Poel nell’albo d’oro di una corsa vinta due anni fa da Niki Terpstra..

Migliori Risultati

Vittorie
27/09/2018CANBOIVIN Guillaume1.1BelFamenne Ardenne Classic
24/08/2018ESTRÄIM Mihkel1.1BelGreat War Remembrance Race
14/07/2018BELHERMANS Ben2.1AutÖsterreich-Rundfahrt / Tour of Austria
9/07/2018BELHERMANS Ben2.1sAutÖsterreich-Rundfahrt / Tour of Austria, Stage 3 : Kufstein – Kitzbüheler Horn
1/07/2018LATNEILANDS KristsNC4LatNational Championships Latvia (Talsi) R.R.
1/07/2018ESTRÄIM MihkelNC4EstNational Championships Estonia (Sihva) R.R.
30/06/2018ISRGOLDSTEIN RoyNC5IsrNational Championships Israel (Beit Guvrin) R.R.
23/06/2018ISRGOLDSTEIN OmerNCT5IsrNational Championships Israel (Atlit) I.T.T.
15/06/2018LATNEILANDS Krists1.1BelDwars door het Hageland – Aarschot
31/05/2018ESTRÄIM Mihkel2.1sKorTour de Korea, Stage 2 : Cheonan – Yeongju
23/05/2018ESTRÄIM Mihkel2.1sJpnTour of Japan, Stage 3 : Mino – Mino
22/04/2018ESPPLAZA MOLINA Ruben2.1EspVuelta a Castilla y Leon
22/04/2018ESPPLAZA MOLINA Ruben2.1sEspVuelta a Castilla y Leon, Stage 3 : Segovia – Avila
21/04/2018ESTRÄIM Mihkel2.1sEspVuelta a Castilla y Leon, Stage 2 : Valladolid – Palencia
13/03/2018COLAVILA VANEGAS Edwin Alcibiades2.1sTpeTour de Taiwan, Stage 3 : Hsinchu – Shigang
Totale: 15
Secondi Posti
28/10/2018CANBOIVIN Guillaume2.HCsChnTour of Hainan, Stage 6 : Lingshui – Wuzhishan
13/09/2018BELHERMANS Ben2.1sSvkTour de Slovaquie, Stage 1 : Poprad – Strbske Pleso
19/08/2018NORENGER Sondre Holst2.HCsNorArctic Race of Norway, Stage 4 : Kvalsund – Alta
18/08/2018COLAVILA VANEGAS Edwin Alcibiades2.HCsUsaColorado Classic, Stage 3 : Denver – Denver
17/08/2018NEDVAN WINDEN Dennis2.HCsNorArctic Race of Norway, Stage 2 : Tana – Kjøllefjord
12/08/2018BELHERMANS Ben2.HCUsaTour of Utah
11/08/2018BELHERMANS Ben2.HCsUsaTour of Utah, Stage 5 : Canyons Village – Snowbird
30/06/2018ISRSAGIV GuyNC5IsrNational Championships Israel (Beit Guvrin) R.R.
23/06/2018CANPERRY BenjaminNC4CanNational Championships Canada (La Baie) R.R.
10/06/2018ESTRÄIM Mihkel1.1GerRund um Köln
3/06/2018ESTRÄIM Mihkel2.1sKorTour de Korea, Stage 5 : Seoul – Seoul
3/06/2018ITASBARAGLI Kristian1.1SuiGP Citta di Lugano
30/05/2018CANPERRY Benjamin2.1sKorTour de Korea, Stage 1 : Gunsan – Cheonan
24/05/2018ESPPLAZA MOLINA RubenGT2sItaGiro d’Italia, Stage 18 : Abbiategrasso – Prato Nevoso
17/05/2018NORENGER Sondre Holst2.HCsNorTour of Norway, Stage 2 : Hønefoss – Asker
16/05/2018NORENGER Sondre Holst2.HCsNorTour of Norway, Stage 1 : Svelvik – Horten
12/05/2018NORENGER Sondre Holst2.1sEspVuelta Aragon, Stage 2 : Huesca – Zaragoza
25/01/2018NORENGER Sondre Holst1.1EspTrofeo Campos – Ses Salines
Totale: 18
Terzi Posti
22/08/2018NORENGER Sondre Holst1.1NedVeenendaal – Veenendaal Classic
9/08/2018COLAVILA VANEGAS Edwin Alcibiades2.HCsUsaTour of Utah, Stage 3 : Antelope Island – Layton City
7/08/2018COLAVILA VANEGAS Edwin Alcibiades2.HCsUsaTour of Utah, Stage 1 : Cedar City – Cedar City
25/07/2018LATNEILANDS Krists1.1EspPrueba Villafranca – Ordiziako Klasika
30/06/2018ISRGOLDSTEIN OmerNC5IsrNational Championships Israel (Beit Guvrin) R.R.
29/06/2018MEXLEMUS DAVILA Luis EnriqueNCT5MexNational Championships Mexico (Toluca) I.T.T.
22/06/2018BELHERMANS Ben2.1sItaAdriatica Ionica Race, Stage 3 : Mussolente – Passo Giau
21/06/2018ESTRÄIM Mihkel2.1sItaAdriatica Ionica Race, Stage 2 : Lido di Jesolo – Maser
18/05/2018NORENGER Sondre Holst2.HCsNorTour of Norway, Stage 3 : Moss – Sarpsborg
Totale: 9
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.