© Sirotti

Lotto Soudal, Adam Blythe annuncia il ritiro: “Voglio godermi mia moglie e i miei tre figli”

Adam Blythe appende la bici al chiodo. Il 30enne britannico lascia dunque il professionismo dopo dieci anni nei quali ha corso con alcune delle formazioni più importanti del circuito professionistico. Dopo l’esordio nel 2010 con la OmegaPharma – Lotto, dal 2012 ha corso per un biennio con la BMC, tornando nel 2015 nel WorldTour con la Orica GreenEDGE, dopo una stagione alla continental NFTO. Nel 2016 un anno alla Tinkoff, per poi correre due anni alla Aqua Blue Sport prima dell’ultimo anno alla Lotto Soudal, in cui ha corso molto e senza lasciare il segno, neanche in supporto ai compagni, in particolare Caleb Ewan che lo aveva voluto al suo fianco in questa sua nuova avventura.

Corridore veloce e coriaceo, in carriera ha ottenuto nove vittorie, fra le quali spiccano la Prudential RideLondon Classic, nel 2014, e il campionato nazionale in linea nel 2016. L’ultima vittoria risale invece alla passata stagione, quando si impose nella Elfstedenronde. Ad annunciare la decisione è stato lui stesso, attraverso un post sui social network.

“La bici è stato tutto per me sin da quando ero piccolo – scrive – Dall’affrontare corse in giro per il paese con i miei compagni con i quali posso ancora correre oggi, al correre i grandi giri e vincere la mia corsa di casa, la Ride London, sono cresciuto in questo sport ed è stato un bel viaggio per arrivare dove sono ora. Ho molte storie e una grande quantità di ricordi. Ho visto lo sport cambiare molto in questa decade, con i sacrifici che diventano sempre maggiori per mantenersi al massimo livello tra i professionisti. Pensando a questo, per me è il momento giusto di lasciare le corse e spendere più tempo la mia bellissima lei e i nostri tre bambini”.

Visualizza questo post su Instagram

Its time for me to hang up my wheels as a professional Bile racer…. The bike has been everything to me from a young age. From racing around the country with the my mates who I could still race with now, to riding grand tours and winning my home Classic race, Ride London. I have grown up in the sport and it has been some journey to get me to where I am today. I have a lot of stories, and an awful lot of good memories. I have seen the sport change a lot over the past decade, with the sacrifices getting greater and greater for a pro to keep competing at the top level. With this in mind, the time is now right for me to step away from racing, spend more time with my beautiful Mrs and three beautiful children, while focusing on what else I can do in the sport. I love cycling, and can’t imagine not being a part of the sport in some way, so I look forward to exploring whatever new opportunities come my way to keep me working in the sport, and with the people, I love . See you all Soon x

Un post condiviso da Adam Blythe (@adamblythe89) in data:

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.