© Sirotti

Golazo lancia il Giro delle Fiandre virtuale: “Online tra due settimane, raccogliamo fondi per la sanità”

Il Giro delle Fiandre 2020 si correrà solo in forma virtuale. Con la possibilità a tutti gli appassionati di partecipare. È l’idea su cui sta lavorando Golazo, l’applicazione generalmente dedicata all’organizzazione di eventi sportivi di vario genere. In periodo di coronavirus, l’idea è stata permettere il loro svolgimento in forma virtuale. E in poco tempo più di persone si sono iscritte, trovando l’opportunità di cimentarsi a piedi o in bicicletta sui percorsi inizialmente previsti lungo le strade del Belgio. Tra un paio di settimane partirà anche la possibilità di partecipare virtualmente alla grande classica monumento, rinviata dopo che inizialmente era prevista per il 5 aprile.

Bob Verbeeck, il Ceo di Golazo, ha spiegato a Sporza: “Tra 2 settimane, il Giro delle Fiandre 2020 sarà online. Tramite un’app, ad esempio Strava, terrete traccia del numero di chilometri in bicicletta. Questi chilometri si sommano ogni giorno, fino ad arrivare al numero totale del Giro delle Fiandre per i cicloturisti. Le opzioni sono di 70 km, 120 km o 250 km. Si può anche fare l’evento in un giorno solo, come sarebbe normalmente, ma non lo consigliamo. Si farebbe meglio ad allenarsi per almeno mezz’ora al giorno, e non pedalare troppo intensamente”.

Il progetto si muove quindi per favorire tutti coloro che vogliono comunque svolgere attività sportiva, ma senza infrangere le leggi locali che la vietano: “La ragion d’essere della nostra azienda sta incoraggiando le persone a muoversi ogni giorno. Normalmente organizziamo eventi a piedi, in bicicletta o a piedi ogni fine settimana, ma ora non possiamo più farlo. Molte persone si erano già registrate per i nostri eventi. Volevamo dare loro lo stesso obiettivo, ma con le restrizioni che ci sono oggi. Soprattutto perché è ancora importante continuare a muoversi ogni giorno. Ecco perché abbiamo reso i nostri eventi virtualmente disponibili. È possibile registrarsi sulla nostra piattaforma per un evento e si può fare durante il periodo in cui normalmente avrebbe avuto luogo. Quando lo hai finito, ricevi una medaglia virtuale e la dai ai veri eroi del momento: i soccorritori. L’obiettivo è anche quello di raccogliere fondi supplementari a breve termine. Poi si girano al settore sanitario per fornire sostegno finanziario.”

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.