© UEC / BettiniPhoto

Francia, mirino su Europei 2025 e Mondiali 2026 o 2027 a Plouay

Obiettivi importanti per il ciclismo in Bretagna. Secondo quanto riportato dal quotidiano Ouest-France, la regione del nord-ovest della Francia avrebbe obiettivi ambiziosi, con la speranza di riportare grandi eventi ciclistici nel territorio. Manca ancora l’ufficialità, ma, sempre secondo il quotidiano francese, sarebbe da considerare ormai certa l’assegnazione dei Campionati Europei su strada 2025 alla città di Plouay. La corsa andrebbe a riproporre il circuito del 2020, edizione in cui vinse il nostro Giacomo Nizzolo, quando la cittadina bretone venne chiamata con breve preavviso a ospitare la rassegna continentale in sostituzione della città di Trento.

Inoltre, sempre secondo Ouest-France, Plouay potrebbe candidarsi per l’organizzazione del Campionato del mondo su strada nel 2026 o nel 2027. Per il 2026 è già stata presentata anche la proposta canadese di Montréal, mentre per il 2027 non si registrano ancora candidature ufficiali. Plouay è stata peraltro la città in cui si è svolto l’ultimo Campionato del Mondo ospitato dalla Francia nell’anno 2000, quando a vincere fu il lettone Romāns Vainšteins.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *