© BORA - hansgrohe / VeloImages

Yorkshire 2019, Peter Sagan è tranquillo: “Non mi sogno di notte i Mondiali”

Peter Sagan se dovesse tagliare per primo il traguardo ai Mondiali di Yorkshire 2019 domenica entrerà nella storia. Infatti nessun ciclista è mai riuscito ad ottenere quattro successi iridati. Una vittoria che lo porterebbe davanti ad Alfredo Binda, Eddy Merckx, Oscar Freire e Rik Van Steenbergen tutti a quota tre come il corridore della Bora-hansgrohe. Tuttavia lo slovacco non pare risentire della tensione in vista di questa possibilità e pare piuttosto rilassato nel suo avvicinamento alla prova iridata di domenica, quando si dovrà confrontare con avversari di assoluto livello sul tracciato inglese.

Il tre volte iridato sembra abbastanza fatalista sulla possibilità di ottenere il suo quarto successo mondiale: “Cosa cambierà se accadrà? Niente – ha rivelato a Sporza – e io mi sento bene”.

“Sono motivato a vincere, ecco perché corro più campionati del mondo – ha aggiunto – ma non è facile vincere, è meglio tenere i piedi per terra. Sicuramente non mi sto sognando durante la notte i Mondiali, ma posso definirlo un obiettivo”.

Il Belgio sembra essere una delle squadre più attrezzate in vista della prova di domenica con Greg Van Avermaet e Philippe Gilbert e Remco Evenepoel che farà il suo debutto mondiale: “È giovane, è forte, tutto può succedere nella vita. Tutto è possibile – ha detto Sagan a proposito delle possibilità del giovane belga – Ho fatto alcune gare con lui, mi ha impressionato. Ma ogni volta sarà sempre più difficile vincere per lui perché non sarà più una novità”.

 

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.