© Team Sunweb

UAE Tour 2019, Dumoulin all’attacco: “Classifica compromessa, ora al servizio di Kelderman”

Team Sunweb arrembante nella quarta tappa dell’UAE Tour 2019. Respinta dal primo arrivo in salita a Jebel Hafeet, la formazione tedesca ha provato a rifarsi quest’oggi lanciando all’attacco Tom Dumoulin quando mancavano poco più di 10 chilometri all’arrivo di Hatta Dam. Il vincitore del Giro d’Italia 2017 si è riportato rapidamente su ciò che restava della fuga di giornata e, dopo aver staccato anche Alessandro De Marchi (CCC Team), ha subito il rientro del gruppo cambiando a quel punto i propri obiettivi. Il 28enne di Maastricht si è infatti posto al servizio di Wilco Kelderman, meglio posizionato di lui in classifica generale, aiutandolo a centrare il sesto posto di giornata e a confermare il quinto in classifica con un gap di 54” da Primoz Roglič (Jumbo-Visma).

“Dopo che sono stato raggiunto – osserva Dumoulin – ho aiutato Wilco al massimo delle mie possibilità. Penso che dopo ieri sia difficile lottare per la classifica generale, cosi darò tutto per la sua causa e proverò a vincere una tappa. Sarà inoltre importante chiudere la gara con buone sensazioni”. Così, invece, Kelderman: “I distacchi sono stati ridotti e contenuti. Personalmente spero di migliorare giorno per giorno, ma le sensazioni non sono ancora le migliori. Sono abbastanza soddisfatto del risultato odierno su un arrivo che si addiceva discretamente alle mie caratteristiche”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.