© UAE Team Emirates

UAE Team Emirates, Marc Hirschi fermo fino a marzo per una operazione all’anca: “Prima il recupero, poi penserò agli obiettivi sportivi”

Non comincia nel migliore dei modi il 2022 di Marc Hirschi. A causa di un intervento all’anca subito il mese scorso, il corridore della UAE Team Emirates non potrà infatti debuttare la nuova stagione fino a fine marzo, quando debutterà al Giro di Catalogna 2022. Il rientro è stato programmato dopo le classiche del Nord per evitare soprattutto di incorrere in cadute che potessero andare a minare il completo recupero. Autore di un 2021 non proprio all’altezza delle aspettative dopo un 2020 in cui era esploso, il 23enne elvetico aveva concluso l’anno in crescendo, tornando a vincere e realizzando alcuni buoni piazzamenti, ma dovrà ora attendere tre mesi prima di poter riprendere il suo percorso.

“Non conosco ancora il mio programma di gara perché tre settimane fa ho avuto un’operazione all’anca – ha detto Hirschi ai giornalisti del ritiro della squadra – Negli ultimi tre anni ho avuto problemi all’anca destra, dove non c’era abbastanza spazio. Quindi quello che [i dottori] hanno fatto è stato entrare e raschiare l’osso in modo da avere più spazio”.

Riguardo alla rosa di una formazione in costante crescita, aggiunge: “La squadra diventa ogni anno più forte. Cresciamo molto. Ho incontrato [i nuovi corridori] nell’ultimo ritiro e penso che abbiamo un bel gruppo per il prossimo anno. Cresciamo ogni anno. E il mio ruolo, penso che non cambi molto. Voglio concentrarmi sulla riabilitazione. Poi deciderò altri obiettivi”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *