© Sirotti

UAE Team Emirates, escluse gravi lesioni per Aru

C’era grande attesa e preoccupazione per le condizioni di Fabio Aru. Il corridore sardo è stato costretto a lasciare in anticipo la Volta a Catalunya 2018 per un problema alla gamba. Il portacolori della UAE Team Emirates si è sottoposto oggi ad una risonanza magnetica alla clinica Sagrada Familia di Barcellona proprio per capire le condizioni della gamba. Visita che ha evidenziato un edema del retto femorale post traumatico, ma sono fortunatamente escluse lesioni gravi così come spiega il medico della squadra Michele de Grandi: “L’esame ha evidenziato un importante edema al retto femorale che gli causava dolore, ma esclude, fortunatamente, lesioni rilevanti. Fabio dovrà riposare per qualche giorno e poi potrà gradualmente ricominciare a lavorare”.

Sospiro di sollievo che può tirare lo stesso corridore sardo, che non vede l’ora di riprendere gli allenamenti: “Questo ematoma mi procurava dolore e continuare a lavorarci sopra sarebbe stato deleterio. Ieri è stato un calvario per 210 km. Andare avanti così non aveva senso. Non è una situazione grave, e questo è la cosa più importante. Questo inconveniente ha influito negativamente sulla mia prestazione in Spagna, ma non influirà sul mio avvicinamento al Giro d’Italia. Qualche giorno di riposo e poi mi ributterò a testa bassa sul mio programma”.

Scopri l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.