© Sirotti

Spagna, Freire si propone come CT

Anche Oscar Freire tra le ipotesi per prendere in mano le redini della nazionale spagnola. Con il mancato rinnovo di Miguel Minguez, che ieri ha ricevuto il benservito dalla federazione per essersi lamentato pubblicamente del suo stipendio, sono al momento due i candidati più autorevoli. Quello che più balza agli occhi è chiaramente quello dell’ex iridato, che con i suoi tre titoli conquistati in carriera ha sicuramente le conoscenze e l’esperienza su strada, mancando tuttavia di quella in macchina visto che sinora non ha mai allenato ad alti livelli.

Il corridore ex Rabobank si è offerto in prima persona per questo ruolo, ma dovrà affrontare la concorrenza di quello che attualmente è il primo candidato della RFEC. Secondo le stesse parole del presidente José Luis López Cerrón, infatti, in pole position c’è l’attuale allenatore della U23 Pascual Momparler, che è anche il vice di Minguez. Nome meno conosciuto a livello internazionale, ha tuttavia più esperienza nel dirigere una squadra, nonché una maggiore conoscenza diretta dei nuovi talenti iberici, con i quali ha corso molte corse, portando al successo Ruben Fernandez e Marc Soler al Tour de l’Avenir.

Da vedere inoltre chi accetterà lo stipendio di 25.000 euro proposto dalla federazione, somma che non è stata aumentata per Minguez e che difficilmente lo sarà per il suo successore.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.