Sky, continua il calvario di Intxausti con la mononucleosi

Beñat Intxausti continua a vivere un vero e proprio calvario. Dallo scorso anno il corridore basco sta combattendo con la mononucleosi e per ora non c’è una data per il suo rientro. Lo scalatore della Sky ha parlato in una lunga intervista a Mundo Deportivo, facendo il punto sulla sua situazione fra ricadute e speranze di rientro in gara: “Se tutto va bene rientrerò a maggio o giugno. Per ora non c’è una data precisa di rientro. Non voglio nuove ricadute“.

Proprio le ricadute hanno infatti condizionato lo spagnolo visto che già lo scorso anno a luglio era rientrato in corsa al Polonia. Dopo la corsa polacca però Intxausti si è fermato nuovamente per via sempre della mononucleosi, riprendendo a pedalare solo nel mese di settembre. A fine anno però una nuova ricaduta ha fermato nuovamente il basco che ora ha ripreso gli allenamenti, ma in maniera blanda: “Dopo varie ricadute la testa in certi momenti ti dice di smettere, ma bisogna lottare e proseguire. Ora stiamo gestendo con calma la situazione e da metà gennaio sto riuscendo in  bicicletta, senza però forzare. Il corpo è vuoto e debole, i miglioramenti sono abbastanza lenti”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.