© ASO/Ballet

Quick-Step Floors, Gilbert tenta un recupero lampo per essere al via della Parigi-Tours

Philippe Gilbert torna in sella. Appena due settimane dopo la sua terribile caduta nel Col de Portet nella quale si è fratturato la rotula, il corridore della Quick-Step Floors è salito oggi su una bici con l’obiettivo di tornare a correre entro la fine dell’anno. La corsa che ha messo nel mirino è dunque la Parigi – Tours, in programma domenica 7 ottobre. Non tanto per vincerla, chiaramente, ma quantomeno potervi essere sarebbe per lui un risultato importante, che gli consentirebbe di affrontare altre corse nel finale di stagione, per farsi trovare più pronto per l’inverno e in vista del 2019.

“Spero di essere di ritorno quest’anno – commenta a La Derniere Heure – Sono dieci anni che ho vinto la Parigi-Tours per la prima volta ed è stata la mia prima grande vittoria della mia carriera (all’epoca la corsa aveva appena perso il suo status ProTour, mentra la Omloop Het Volk conquistata due anni prima era ancora una semiclassica di secondo piano, ndr). Mi resta ancora molto tempo, ma sarà comunque molto difficile e complicato. Dovrò lavorare molto per rientrare, anche perché sento che la forma sta svanendo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.