© ASO / P.Ballet

Parigi-Roubaix 2020, Philippe Gilbert fuga i dubbi: “Sarò al via”

Philippe Gilbert inizia oggi – sabato 29 febbraio – la sua “Campagna del nord”. Il belga, vincitore di quattro diverse “Monumento”, è infatti al via della Omloop Het Nieuwsblad 2020, corsa che apre il calendario delle classiche belghe e che il campione di Verviers ha vinto nell’ormai lontanissimo 2008, quando ancora si chiamava Omloop Het Volk. Da tempo, però, l’iridato 2012 ha fatto sapere di avere come grande obiettivo stagionale la Milano-Sanremo 2020: un eventuale successo nella città ligure gli consentirebbe infatti di portare a termine il clamoroso “cinque su cinque” per quel che riguarda le corse di un giorno più importanti al mondo, dato che a Gilbert manca solo quella.

Il corridore della Lotto Soudal, però, vuole provare anche a concedere il bis in un’altra Classica Monumento, ovvero la Parigi-Roubaix. Il belga si è imposto nel velodromo della cittadina francese nel 2019 e nelle scorse settimane una sua partecipazione all’edizione 2020 dell’Inferno del Nord sembrava quantomeno incerto. È lui stesso, però, a fugare i dubbi in tal senso: “Sì, nel mio programma c’è la partecipazione Roubaix”, ha detto il detentore della corsa del pavè per eccellenza in una conferenza stampa fatta alla vigilia della Omloop Het Nieuwsblad. Così, Gilbert sarà al via della storica gara francese con il dorsale numero 1.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.