© Sirotti

Parigi-Roubaix 2020, ASO ha già scelto il 25 ottobre come data del recupero? Pronta anche la corsa femminile

La Parigi-Roubaix 2020 sta cercando la sua nuova collocazione nel calendario. La classica monumento era in programma lo scorso 12 aprile, quando a causa del coronavirus ASO ha dovuto posticipare l’evento, come tutte le competizioni da un giorno da metà marzo in poi. Naturalmente gli organizzatori stanno cercando una nuova giornata nel programma studiato dall’UCI, che vuole permettere a tutte le gare di grande prestigio il regolare svolgimento in questo 2020. Con la stagione che non riprenderà prima della fine di luglio, gli slot disponibili nel calendario non sono molti, soprattutto considerando che la priorità verrà data al Tour de France, ricollocato dal 29 agosto al 20 settembre.

Secondo quanto riporta il Courrier-Picard, ASO avrebbe stabilito il 25 ottobre come nuova giornata in cui svolgere la corsa, d’accordo con le autorità locali. Il giornale francese dà la notizia per ufficiale, riportando l’approvazione della data da parte dell’UCI: né l’organizzazione né il massimo organismo ciclistico hanno per ora confermato o smentito con dichiarazioni o comunicati ufficiali. Come da programma, la corsa partirà dal palazzo di Compiègne per arrivare nello storico velodromo di Roubaix. Per lo stesso giorno sarebbe inoltre prevista una Parigi-Roubaix riservata alle donne: sarebbe la prima volta nella storia.

La notizia smentirebbe inoltre alcune delle date ipotizzate da AS nel nuovo calendario che proprio l’UCI starebbe studiando. Secondo il quotidiano spagnolo infatti la Parigi-Roubaix 2020 si dovrebbe svolgere il primo novembre, in contemporanea con la Vuelta a España 2020 e quasi due settimane prima del Giro di Lombardia 2020, ultima prova della stagione. Se invece venisse confermato il 25 ottobre come giorno dedicato all’Inferno del nord, la corsa si svolgerebbe in contemporanea con l’ultima tappa del Giro d’Italia 2020, sempre che quest’ultimo venga davvero svolto dal 3 al 25 ottobre. Ovviamente un ulteriore rischio di non vedere alcuni grandi protagonisti alla corsa rosa, se anche il Giro delle Fiandre dovesse essere confermato nel periodo del Grand Tour italiano.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.