© Sirotti

NTT, Bjarne Riis attacca Dave Brailsford: “I suoi commenti sul Tour de France 2020 sono stati egoisti, dobbiamo restare uniti”

Bjarne Riis contro Dave Brailsford. Il team manager della formazione africana parlando in videoconferenza ai giornalisti, nel giorno in cui la squadra ha annunciato il taglio dello stipendio dei corridori, ne ha approfittato per rispondere ad alcune dichiarazioni del manager del team Ineos. Il britannico, infatti, si è riservato la possibilità di ritirare la sua squadra dal Tour de France 2020, qualora fosse necessario. Una visione che il dirigente danese ha giudicato eccessivamente egoista in un momento in cui tutti gli attori del ciclismo dovrebbero far fronte comune per superare la situazione difficile.

“Credo che UCI, squadre e corridori debbano restare uniti e fare quello che è meglio per il ciclismo, non per i singoli – ha esordito – I commenti di Brailsford non mi sono piaciuti, perché li ritengo egoisti. Non si tratta di decidere quello che è meglio per loro, ma di quello che è meglio per il ciclismo. Non spetta a lui decidere. In questo momento il ciclismo deve restare unito facendo la cosa giusta, senza pensare a ciò che è meglio per il nostro team, ma a quello che è meglio per lo sport”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.