© NTT Pro Cycling

NTT, annunciato il taglio degli stipendi: “Cruciale che si torni a correre quest’anno”

Anche la NTT ricorre al taglio degli stipendi. In una situazione economica resa sempre più complicata dal coronavirus, che ha praticamente bloccato anche il mondo del ciclismo, anche la formazione WorldTour africana è stata costretta a ridurre i salari dei proprio corridori, seguendo l’esempio di altri team. Una decisione presa anche nell’ottica delle trattative con lo sponsor, in scadenza proprio al termine di questa stagione, che vanno a cadere in un momento difficile, come il team manager Doug Ryder ha spiegato in una videoconferenza con i media, dove tuttavia non ha rivelato di quanto saranno tagliati gli stipendi.

Per molti team, noi inclusi, è cruciale che si torni a correre quest’anno – ha ammesso – E deve accadere in un ambiente sicuro. Se non si tornerà a correre sarà un grande problema per i team. Siamo fortunati ad avere grandi partner che ci supportano”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.