Jumbo-Visma, Wout van Aert pensa a un 2023 alternativo: “Potrei non fare il Tour de France e andare al Giro d’Italia”

Wout van Aert ha voglia di cambiare. Il fenomenale corridore della Jumbo-Visma arriva da quattro stagioni consecutive, compresa quella in corso, in cui ha affrontato un solo Grande giro, il Tour de France. Quest’anno, peraltro, è stato interprete a dir poco scintillante della Grand Boucle, arrivando a Parigi con una favolosa serie di successi da mettere in bacheca, sia individuali che di squadra. Ora, però, il belga sembra pensare a qualcosa di diverso in vista del futuro prossimo, visto che è lui stesso a non escludere la possibilità di “evitare” il Tour de France nella prossima stagione.

“In questo momento non scarterei un programma 2023 senza Tour de France – le parole di Van Aert raccolte da WielerFlits – Vorrei proprio avere un diverso approccio in futuro a una stagione, visto che la mia preparazione negli ultimi anni è stata praticamente sempre la stessa. Mi piacerebbe introdurre qualche variazione”.

Che tipo di variazione? “Beh, sarebbe bello correre il Giro d’Italia o la Vuelta a España e per una volta avere un’estate differente dalle altre – il pensiero del belga, che oggi (venerdì) sarà in gara al Gp Québec 2022 –  Comunque, si tratta di qualcosa di cui parlerò con la squadra e su cui prenderemo una decisione insieme. Ma sottolineo che per me l’eventualità di tornare al Tour de France non sarebbe assolutamente un problema. Sono sempre andato bene in quella corsa e di certo guarderò sempre con favore alla possibilità di affrontarla”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button