© Sirotti

Ineos, Wiggins crede che Froome possa vincere un altro Tour de France: “Lo ritengo capace di qualsiasi cosa”

Bradley Wiggins sicuro che Chris Froome possa riprendersi dall’infortunio e vincere un altro Tour de France. L’ex corridore britannico, durante un podcast di Eurosport, emittente con la quale collabora, ha infatti affermato che è convinto che il Keniano Bianco possa tornare ai suoi livelli dopo il brutto infortunio patito lo scorso giugno mentre era impegnato nella ricognizione della cronometro del Giro del Delfinato. Il baronetto, che proprio al fianco di Froome trionfò nella Grande Boucle del 2012, è sicuro che la grande forza mentale del quattro volte vincitore della Maglia Gialla sia ciò che gli permetterà di tornare a vincere, forse già dal 2020.

Lo ritengo capace di qualsiasi cosa – esordisce Wiggins – credo che vincerà un altro Tour. Non direi che sia una cosa positiva che [la caduta] sia avvenuta, ma questa probabilmente sarà la forza motrice, la motivazione che gli serve per tornare. Voglio dire, guardate Valverde due anni fa, aveva un ginocchio rotto (dopo la caduta nella prima tappa del Tour de France 2017, ndr) e poco più di un anno dopo è diventato campione del mondo. Pensavamo che fosse la fine della sua carriera, ma adesso i corridori sembrano potersi riprendere da queste cose“.

L’ex campione del mondo e olimpico a cronometro non è comunque sicuro che il Keniano Bianco possa partecipare alla Grande Boucle come capitano il prossimo anno: “Veramente, non so [se Froome sarà leader al Tour 2020], quando ero alla lì (alla Sky, ndr) solo chi era all’altezza del compito poteva partecipare. Mi piacerebbe pensare che Froome abbia fatto abbastanza per la squadra da guadagnare il diritto di essere il leader, ma di certo dovrà dimostrare qualcosa. La squadra saprà dai suoi dati in allenamento se sta andando abbastanza bene. Si ridurrà tutto a quello”.

“Non so quali siano i suoi obiettivi a lungo termine – dichiara infine l’ex detentore del record dell’ora – probabilmente ora è concentrato solo sul tornare in piena salute dopo il terribile incidente. Scoprirà nei prossimi mesi se sarà in grado di tornare ai suoi livelli. Non possiamo guardare troppo avanti e dire che sarà di nuovo al Tour de France il prossimo anno con l’intenzione di vincere, ma nel ciclismo moderno non lo escluderei del tutto”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.