© Team Sunweb | Cor Vos

Sunweb, più grave del previsto l’infortunio di Nicolas Roche

Stagione praticamente finita per Nicolas Roche. Il corridore della Sunweb era rimasto coinvolto nella maxi caduta che ha caratterizzato la sesta tappa della Vuelta a España 2019 che, oltre all’irlandese stesso, era stata anche la causa del ritiro di altri tre corridori. Se inizialmente sembrava che non ci fosse nulla di rotto, come dichiarato dal corridore stesso, l’irlandese è stato poi sottoposto a nuove analisi una volta tornato a casa, che hanno invece evidenziato la frattura della rotula sinistra. Per Roche, che era stato Maglia Rossa per tre giorni durante questa Vuelta, si prospetta uno stop di quattro-sei settimane e ciò significa, a questo punto della stagione, rivederlo in gara nel 2020.

“Nicolas ha avuto un grave incidente alla Vuelta la scorsa settimana – spiega il medico della squadra tedesca Camiel Aldershof – sostenendo lesioni multiple, il che significava che non era in grado di continuare. Al suo ritorno a casa è stato sottoposto ad ulteriori esami con una risonanza magnetica, che ha rivelato una frattura della rotula sinistraNicolas dovrà osservare un periodo di riposo e, se tutto va secondo i piani, potrebbe salire di nuovo in bici entro quattro-sei settimane”.

Grande ovviamente la delusione dello stesso Roche: “Speravo di poter continuare a correre e competere nelle classiche italiane una volta che le botte fossero guarite. Ma ora mi ha colpito questa nuova notizia. La mia priorità adesso è quella di fare la riabilitazione nel miglior modo possibile, in modo che io possa tornare in salute e in bicicletta quanto prima”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.