Ineos Grenadiers, Tom Pidcock: “Non è stato facile passare dal Tour alla MTB. L’obiettivo è il mondiale della prossima settimana”

Tom Pidcock si gode la medaglia d’oro agli Europei di Monaco 2022. Il corridore della Ineos Grenadiers ha infatti trionfato nella MTB, mostrando di avere già la condizione giusta per i Mondiali di specialità della prossima settimana. Già campione del mondo del ciclocross, il britannico non ha mai nascosto di avere come obiettivo quello di diventare campione del mondo in tutte e tre le sue specialità (come del resto aveva dichiarato addirittura già prima di diventare pro) e sembra avere un’occasione più unica che rara in questa stagione. Il classe ’99, però, al momento è concentrato giustamente solo sulla MTB, dicendosi soddisfato di come ha affrontato la non facile transizione dal Tour (in cui ha vinto la tappa dell’Alpe d’Huez) alla MTB.

“È una buona indicazione in vista dei Mondial – ha dichiarato dopo la prova – Forse sono partito un po’ presto, è dura quando sei da solo davanti. L’idea era un po’ quella di rendermi le cose difficili da solo visto che il grande obiettivo è la settimana prossima, quindi una buona giornata ed è stato bello correre davanti a questo bellissimo pubblico. Non è stato facile tornare alla MTB dopo il Tour. Ho fatto una settimana di riposo e poi un paio di settimane di altura. È stato strano, ho provato sensazioni mai provate prima. Ero affaticato e anche un po’ stanco mentalmente. Ma quando sono tornato dall’altura mi sentivo di nuovo me stesso. Sarà una stagione lunga, ma sarò pronto e spero nella mia miglior forma la prossima settimana”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button