Ineos Grenadiers, il programma di Tom Pidcock per il 2021: Ardenne, Tokyo (nella MTB) e Vuelta a España

Tom Pidcock svela gli obiettivi per la stagione 2021. Il corridore britannico, che quest’anno passerà professionista con la Ineos Grenadiers, è uno dei giovani talenti più promettenti del panorama ciclistico internazionale, soprattutto dopo un 2020 nel quale ha dominato al Giro d’Italia U23. Il 21enne non è però impegnato solo su strada, ma in queste settimane sta gareggiando anche nel ciclocross, dove in molte prove sta dimostrando di essere all’altezza di due fenomeni come Mathieu van der Poel e Wout van Aert, e, come il neerlandese della Alpecin-Fenix, è attivo anche nella MTB, disciplina nella quale ha conquistato due ori mondiali lo scorso ottobre.

Ed è proprio su quest’ultima disciplina che Pidcock punta maggiormente in questo 2021, come dichiarato in un’intervista a Sporza: “L’anno prossimo voglio concentrarmi sulla mountain bike. Su strada, le classiche delle Ardenne si adattano bene a me e probabilmente proverò a correre la Vuelta“. Ma, prima di tutto, la MTB, con in mente le Olimpiadi di Tokyo, nonostante la Gran Bretagna non abbia ancora atleti qualificati: “Penso che ci sarò a Tokyo, forse anche con una wildcard. Cosa mi auguro per il 2021? Una medaglia ai Giochi e una vittoria in una gara WorldTour. Sarebbe fantastico“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.