GP Québec e Montréal 2020, decisione definitiva entro il 31 luglio

Come promesso, sono arrivati aggiornamenti da parte degli organizzatori dei GP Québec e Montréal 2020. Le due corse sono sempre più in bilico soprattutto a causa della logistica, che costringerebbe le squadre a una trasferta piuttosto disagevole visti i tempi che corrono, ai quali si aggiungono la quarantena obbligatoria di 14 giorni per chi entra in Canada e il divieto di organizzare grandi eventi che scadranno, se andrà bene, soltanto il 31 agosto. Al momento le corse sono confermate per l’11 e il 13 settembre prossimo, ma gli organizzatori fanno sapere che prenderanno una decisione definitiva in merito entro il prossimo 31 luglio.

“A otto settimane delle gare, le attuali direttive emanate dalle varie autorità europee, canadesi e del Québec coinvolte rappresentano vari tipi di incertezze che portano a diverse sfide operative e finanziarie”, viene evidenziato in un comunicato stampa nel quale viene poi aggiunto che prenderanno “tutte le decisioni necessarie, non solo per garantire la conformità ai requisiti sanitari, ma anche per compensare gli impatti operativi e finanziari sulla nostra organizzazione qualora il GPCQM fosse tenuto alle condizioni attuali“. Il comunicato si conclude con la rassicurazione che la loro priorità “rimane la salute e la sicurezza di tutti“.

Il filo diretto con tutte le autorità, sanitarie e del ciclismo, continuerà quindi fino al 31 luglio, quando verrà presa una decisione definitiva.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.