© Sirotti

Giro di Polonia 2020, la Deceuninck-QuickStep sporgerà denuncia alla polizia polacca contro Dylan Groenewegen

Patrick Lefevere mantiene la parola. Dopo il terribile incidente che ha visto coinvolto il suo corridore Fabio Jakobsen, il team manager della Deceuninck-QuickStep aveva dichiarato che, a suo modo di vedere, il responsabile della caduta (poi estromesso dalla corsa) Dylan Groenewegen sarebbe dovuto andare in galera. Intervistato a mente fredda da Het Laatste Nieuws, il belga non ha cambiato idea e ha annunciato ufficialmente che il suo team sporgerà denuncia alla polizia polacca, mentre già è stato inviato un dossier all’UCI, che da par suo ha già sollecitato la Commisione Disciplinare.

Non mi rimangio le mie parole di ieri sera – ha dichiarato Lefevere – Un reclamo è stato già presentato all’UCI e il team farà la stessa cosa in Polonia con la polizia. Penso di doverlo fare, non posso farla passare liscia e quando accadono queste cose la denuncia va fatta immediatamente”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Crono uomini élite Imola 2020Accedi
+