© Tour Colombia

EF, Rigoberto Uran punta il Tour de France 2020: “Con poche corse nelle gambe sarà tutto più aperto”

Rigoberto Uran si aspetta un Tour de France imprevedibile. Dopo essere tornato ad allenarsi in strada insieme ai suoi connazionali, il colombiano ha rivelato a Marca i suoi programmi dopo la pubblicazione del nuovo calendario (definito dal corridore della EF “una luce in fondo al tunnel”). Il classe ’87 ha dichiarato che punterà soprattutto sul Tour de France, dove vede favoriti Chris Froome ed Egan Bernal, ma si aspetta una corsa molto più aperta rispetto agli ultimi anni, dove a parte poche eccezioni, è stata sempre la Ineos a farla da padrone.

Quest’anno farò di nuovo il Tour, che sarà ad agosto e settembre – ha dichiarato – Poi farò i mondiali e non so ancora se sceglierò le Classiche o la Vuelta. Sicuramente il Tour sarà un po’ più aperto. Perché ovviamente è cambiato l’intero calendario e avremo pochissime corse nelle gambe. Porte chiuse? Sicuramente sarebbe qualcosa di nuovo e speciale, ma se serve per la sicurezza lo faremo”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.