© Deceuninck - QuickStep / Sigfrid Eggers

Deceuninck-Quick-Step, gli sponsor chiedono un risarcimento. Lefevere: “L’anno scorso sono stati viziati”

Il periodo di crisi colpisce anche la Deceuninck-Quick-Step. La formazione belga, che nelle scorse stagioni ha raccolto un numero impressionante di successi, non è riuscita a scampare al momento difficile vissuto dal mondo del ciclismo a causa dello stop imposto dal coronavirus. I risultati incoraggianti ottenuti in quest’avvio di stagione, in cui Remco Evenepoel si è messo in mostra nelle corse a tappe contribuendo in maniera significativa al bottino di 15 vittorie in meno di due mesi ottenuti dal team, non sono bastati a evitare malumore negli sponsor, i quali ovviamente hanno perso molta visibilità dalla cancellazione delle corse previste tra metà marzo e fine maggio. Tanto da arrivare a effettuare una richiesta economica alla squadra.

Il sito belga Het Nieuwsblad riporta infatti che il main sponsor Deceuninck avrebbe chiesto un risarcimento alla formazione World Tour. “Stiamo parlando di una compensazione da parte loro” ha confermato Francis Van Eeckhout ai microfoni del portale “Nella nostra seconda stagione come main sponsor abbiamo potuto raccogliere i benefici della collaborazione, ma ora non lo possiamo fare. Speriamo di uscire da questo periodo”.

Il team manager Patrick Lefevere è sembrato comprensivo di fronte alla richiesta, ma ha chiesto un rinvio della data in cui discutere del risarcimento ai vari sponsor e ricordato l’impegno della squadra: “Non abbiamo intenzione di staccare la spina, sappiamo quanto personale impiega il team. L’anno scorso, naturalmente, sono stati viziati con i nostri successi. Ora hanno molta meno visibilità. Ma non si può neanche dire che non la offriamo: le nostre nuove cifre sui media sono migliori dell’anno scorso. Domenica scorsa più di 600.000 persone hanno visto il Giro delle Fiandre Virtuale. Siamo a un punto morto. Vorrei aspettare il 20 aprile e avere un quadro globale, per parlare anche con Quick-Step, Maes, Lidl e Latexco”. Anche il colosso belga dunque sembra vacillare di fronte alla crisi economica.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.