© Photo Mariani

Bretagne Classic 2019, Elia Viviani sarà l’uomo di punta della Deceuninck Quick-Step

Elia Viviani sarà il leader della Deceuninck Quick-Step per la Bretagne Classic 2019. Una scelta che è venuta naturale visto lo stato di grazia del veronese, che ha conquistato tutte e tre le gare a cui ha preso parte dopo il Tour de France, vale a dire la Prudential RideLondon-Surrey Classic, la prova in linea dei campionati europei di Alkmaar e la Classica di Amburgo. Inoltre, l’ex campione italiano ha già conquistato la corsa bretone nel 2017 e proverà a farlo con l’aiuto di corridori duttili, che potrebbero anche provare a giocarsi le loro carte in caso di corsa troppo dura per il velocista italiano.

Al fianco di Viviani, infatti, ci saranno Dries Devenyns, Mikkel Honoré, Davide Ballerini, Florian Sénéchal, Petr Vakoč e il campione lussemburghese Bob Jungels. Una selezione molto equilibrata, come spiegato dal direttore sportivo Tom Steels: “La Bretagne Classic è una delle corse più difficili da vincere, soprattutto da quando hanno cambiato il percorso un paio di anni fa, con una strada stretta e piena di saliscendi. Ci presentiamo con una formazione molto bilanciata, comprendente corridori di esperienza che possono gestire una corsa aggressiva e giocarsela nel finale, ma che siano anche in grado di supportare Elia in caso di arrivo in volata, come accaduto due anni fa”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.