© ASO / Alex Broadway

Belgio, Wout Van Aert eletto Flandrien dell’anno. Tra le donne vince Lotte Kopecky

Wout Van Aert conquista la critica belga. Il corridore della Jumbo-Visma ha vinto il premio Flandrien Trofee indetto da Het Nieuwsblad, che premia il miglior ciclista belga della stagione, ricevendo ben 637 punti. Decisivi i tanti successi, tra cui spiccano quelli alle Strade Bianche e alla Milano-Sanremo, accompagnati da una prova straordinaria al Tour de France 2020, in cui ha conquistato due frazioni e svolto un gran lavoro a servizio del proprio capitano Roglic. In seconda posizione si è piazzato Remco Evenepoel, che ha preso 475 punti: probabilmente decisiva per il giovane talento la caduta nella discesa del Lombardia, che non gli ha permesso di portare avanti la sua sino ad allora straordinaria annata. Sul podio Yves Lampaert, con 338 punti, davanti a Tim Wellens (322) e Jasper Philipsen (298).

Tra le donne, la vittoria è andata alla 25enne Lotte Kopecky. Con 187 punti, la campionessa nazionale belga sia in linea sia a cronometro ha battuto (non di molto) Jolien D’Hoore, arrivata a 155, Shari Bossuyt(84), Sanne Cant (48) e Jesse Vandenbulcke (26). Per l’atleta della Lotto Soudal Ladies si tratta della prima vittoria in carriera del trofeo nazionale, arrivato alla sua tredicesima edizione per le donne, alla diciottesima per gli uomini. Finora i più vincenti sono stati Greg Van Avermaet, con sei successi, e tra le donne Grace Verbeke e Jolien D’Hoore, con tre sigilli a testa.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.