Belgio, Harm Vanhoucke preso a pugni e calci mentre si allenava

Harm Vanhoucke aggredito mentre si allenava questa mattina. Il belga della Lotto Soudal è stato spinto fuori strada da un van nero intorno a mezzogiorno, nei pressi di Aalbeke. In seguito l’autista della macchina, un uomo tra i 40 e i 50 anni piuttosto robusto”, è sceso dalla macchina “con fare minaccioso” e ha colpito a più riprese il 22enne, che non ha potuto fare altro che prendere i dati della targa per poter segnalare l’aggressione subita. Tornato a casa, il giovane professionista belga, che si sta allenando come consentito in questo momento dalle autorità locali, ha segnalato questo comportamento anche sui social network nella speranza che possano aiutarlo a rintracciare l’autore di questa violenza.

“Un messaggio che preferirei non pubblicare – ha commentato Vanhoucke – Dopo avermi mandato fuori strada l’uomo si è mostrato aggressivo e quando gli ho chiesto di mantenere le distanze mi ha colpito volontariamente con pugni e successivi calci”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button