© Photo D.R

Arkea-Samsic, scacciate le voci: “I nostri corridori colombiani non si allenano in strada”

I corridori colombiani della Arkea-Samsic sono ufficialmente in quarantena. Fin qui, nessuna novità. Nairo Quintana, suo fratello Dayer, e Winner Anacona sono infatti tenuti sotto controllo in un hotel fin dal loro rientro in Colombia al termine della Parigi-Nizza 2020 in base alle indicazioni governative sul Covid-19 in quanto rientrati dall’Europa, ma la squadra è stata costretta a doverlo confermare ufficialmente. Nei giorni scorsi erano infatti uscite delle voci secondo le quali questi corridori si stessero allenando liberamente per le strade invece di rimanere chiusi in quarantena.

“I nostri corridori colombiani non si allenano in strada a più di 3000 metri, come annunciato da alcune persone. Nairo Quintana, come suo fratello e Winner Anacona, gestiscono questa situazione di sorveglianza sanitaria imposta dal loro paese effettuando sessioni di nuoto, fotopletismografia (Ppg, n.d.r.) e allenamento in casa” ha precisato la squadra in un comunicato.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.