© Sirotti

Bahrain-Merida, Siutsou sospeso per EPO

L’UCI annuncia la sospensione di Kanstantin Siutsou per EPO. Il corridore della Bahrain – Merida è risultato positivo, il comunicato parla di un Risultato Anomalo, in un controllo fuori dalle competizioni realizzato dalla Fondazione Antidoping del Ciclismo (l’entità indipendente voluta dall’UCI) il 31 luglio 2018. Il corridore ovviamente ora potrà richiedere le controanalisi, ma risulta chiaramente sospeso a titolo precauzionale in attesa che il caso arrivi a conclusione. La squadra intanto fa sapere, in osservanza con il proprio codice etico, di aver a sua volta sospeso il corridore, il cui contratto in ogni caso non sarà rinnovato (una decisione che era stata già notificata al corridore lo scorso mese di giugno).

Infortunatosi ancor prima di poter prendere il via del Giro d’Italia, il 36enne di Gomel era tornato alle corse in occasione del campionato nazionale a fine giugno, concludendo la crono in terza posizione, per poi correre nel mese di luglio il Giro d’Austria. La sua ultima corsa, sabato 4 agosto, è stata la Clasica San Sebastian, che non ha portato a termine.  A questo punto rischia, in caso di conferma, fino a un massimo di quattro anni di squalifica che, vista la sua età, significa chiaramente fine della carriera.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.