Arctic Race of Norway 2019, Bryan Coquard: “Sapevo di poter battere Mathieu van der Poel”

Esulta Bryan Coquard dopo la vittoria allo sprint nella seconda tappa dell’Arctic Race of Norway 2019. Il francese della Vital Concept è riuscito nell’impresa di battere allo sprint Mathieu van Der Poel (Corendon-Circus), vincitore della prima tappa e favorito numero uno anche nella seconda. Il velocista transalpino, però, nell’immediato dopo tappa ha rivelato che era certo di poter battere l’olandese se messo nelle condizioni di sprintare al meglio. La sua squadra ha lavorato proprio per questo durante tutta la tappa ed è per tale motivo che il corridore ex Direct Energie ha voluto ringraziare il proprio team per l’eccellente lavoro svolto.

Mathieu van der Poel è fortissimo, ma non ho mai pensato che fosse imbattibile– ha dichiarato un raggiante Bryan Coquard- Ero sicuro di poterlo battere se avessi avuto una buona giornata e se mi fossi trovato in una buona posizione per la volata. Abbiamo collaborato un po’ con gli altri team. Solo Patrick Müller (Vital Concept) e Stijn Devolder (Corendon-Circus) hanno tirato in testa al gruppo per la maggior parte della tappa. Nel finale Kévin Reza e Jérémy Lecroq mi hanno portato fuori, mentre tenevamo Quentin Pacher per la generale. Kévin è stato fantastico in questo ruolo. Mi sono piazzato sulla ruota di Cristophe Laporte e sono riuscito a superarlo. Sono molto felice, eravamo venuti alla Arctic Racw of Norway per vincere una tappa. Ieri ci siamo incasinati un po’, piazzando un solo corridore nei 33 davanti, ma Quentin resta comunque in lotta per la generale. Con questa vittoria di tappa l’Arctic Race per noi è già un successo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.