© Unipubli / PhotoGomezSport

Vuelta a España 2021, Odd Christian Eiking: “Sul traguardo ho tirato un sospiro di sollievo”

Altra giornata di grande soddisfazione per Odd Christian Eiking alla Vuelta a España 2021. Ben circondato quest’oggi dai suoi compagni di squadra, il capitano della Intermarché – Wanty – Gobert raggiunge il suo obiettivo dichiarato concludendo la seconda settimana in Maglia Rossa, tagliando il traguardo con lo stesso tempo di Guillaume Martin (Cofidis) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma). Una tappa senza scossoni quella vissuta dal norvegese, che si è gestito ancora una volta con grande intelligenza, supportato dal team e poi pronto a reagire agli scatti nella salita conclusiva.

Tagliando il traguardo ho tirato un sospiro di sollievo – ammette dopo la cerimonio protocollare che lo ha visto indossare la sua sesta Maglia Rossa – È stata una giornata molto dura e molto lunga, ma devo dire che la squadra ha corso davvero alla grande. Senza di loro oggi potrei aver perso la maglia e li ringrazio tantissimo. So che tutti in squadra sono molto forti, ma non siamo mai stati in una situazione come questa prima d’ora. Ma ora mi rendo conto che avremmo dovuto farlo tante volte”.

Nel finale ha poi controllato i due corridori più vicini, impostando su di loro il proprio sforzo: “Controllavo Guillaume e Roglic e non volevo lasciarli andare. È stato un finale abbastanza duro, ma quando abbiamo scollinato l’ultima salita ho capito che ero sostanzialmente salvo”.

Tutto quello che verrà ora sarà un in più per il corridore scandinavo, che chiaramente è pronto a dare battaglia fino alla fine per ottenere il miglior risultato possibile. “Questa situazione va oltre le mie aspettative – ammette – Non mi vedo proprio come vincitore della Vuelta, sarebbe qualcosa di surreale. Mi sembrava già strano averla conservata a Pico Villuercas, mentre oggi ce l’ho ancora. Continuerò a lottare, ma so che sui Lagos di Covadonga e sul Gamoniteiru sarà molto più dura per me. Vedremo come andrà, io comunque mi sento bene […] Non sono mai stato in questa stiazione, sarebbe incredibile continuare a sorprendere, ma ci sono tanti corridori molto forti. Non credo di poter vincere: ovviamente non si può mai sapere, ma sarebbe davvero qualcosa di assurdo“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.