© Unipublic / PhotoGomezSport

Vuelta a España 2021, Fabio Aru: “Sensazioni buone, contento del risultato di oggi”

Buone sensazioni per Fabio Aru nella prima tappa con arrivo in salita della Vuelta a España 2021. Il corridore della Qhubeka Nexthash ha chiuso infatti in tredicesima posizione di giornata, a 1’55” dal vincitore Rein Taaramäe, ma staccato solo di pochi secondi dal gruppetto dei big, insieme ai quali è rimasto praticamente fino alla fine. Come l’altro italiano Giulio Ciccone, il sardo si è detto soddisfatto di quello che è riuscito a fare oggi e fiducioso per i prossimi giorni, anche grazie al supporto del team, che oggi l’ha aiutato a prendere nelle prime posizioni del gruppo la salita finale.

Le mie sensazioni sono buone, sono contento del risultato di oggi – ha dichiarato nell’immediato dopo tappa – Ho perso qualche secondo negli ultimi duecento metri, ma non fa molta differenza. Abbiamo fatto molta potenza oggi nell’ultima salita, molto più di una settimana fa alla Vuelta a Burgos (quando era stata affrontata la stessa salita, ndr), anche perché oggi il vento era molto più forte. Sono contento di essere con gli uomini di classifica e molto fiducioso per i prossimi giorni. Sono grato al mio team perché abbiamo corso insieme davanti negli ultimi chilometri e i compagni mi hanno aiutato a prendere la salita nelle prime posizioni del gruppo. Non avrei potuto fare nulla senza l’aiuto dei miei compagni”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *