© Sirotti

Vuelta a España 2020, Fernando Barceló non partirà oggi per effettuare esami medici a causa di una tachicardia

Fernando Barceló non prenderà il via della sesta tappa della Vuelta a España 2020. Il corridore della Cofidis ha annunciato ieri sera sul proprio account ufficiale Twitter che non continuerà la corsa spagnola, alla quale sta partecipando in appoggio al proprio capitano Guillaume Martin e con qualche ambizione di entrare nelle fughe di giornata per cercare gloria personale. Dei problemi fisici, e in particolare dei valori cardiaci anomali, lo costringono però a terminare anzitempo la propria stagione per capire prima le cause della tachicardia provata durante la frazione di ieri. Una scelta precauzionale quindi, che porterà ad accertamenti medici per verificare la sua buona salute.

Mi duole molto che domani mattina non potrò prendere il via alla Vuelta – ha scritto il corridore ieri sera sul proprio account Twitter – d’accordo con il medico di squadra dovrò sottopormi ad alcuni esami medici per escludere qualsiasi problema cardiaco dopo aver sofferto di una tachicardia oggi durante la corsa. In bocca al lupo ai ragazzi del Team Cofidis nella parte restante della corsa”. Il 24enne era alla sua seconda esperienza in un Grand Tour, dopo la Vuelta dell’anno scorso.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.