©Photogomez Sport/ASO

Vuelta a España 2019, Sergio Higuita euforico: “È stata la tappa perfetta!”

Sergio Higuita era davvero euforico dopo aver tagliato il traguardo della tappa appena vinta alla Vuelta a España 2019. Il corridore della EF Education First è arrivato in solitaria all’arrivo, dopo essere entrato nella fuga di giornata, e aver resistito al tentativo di rimonta guidato soprattutto dal suo connazionale Miguel Angel Lopez. Il ciclista colombiano ottiene così la sua prima vittoria in carriera in un Grande Giro. Un corridore che stiamo imparando a conoscere e che sta decisamente bruciando le tappe, in una corsa spagnola dove ormai è diventato il leader della sua squadra dopo il ritiro di Rigoberto Uran e la sfortuna che ha preso di mira il team statunitense.

“Il profilo della tappa è stato perfetto per me. Ero in fuga, ci ho provato e mi sono preso un rischio – ha commentato subito dopo l’arrivo – sentivo che avevo delle gambe molto buone“.

Higuita ha rivelato anche che: “Quando sono passato primo al GPM, ho cercato di mantenere il mio vantaggio“.

Il giovane colombiano ha dedicato il successo alla sua squadra: “È stata una Vuelta molto complicata per la squadra. È stata una motivazione vincere per loro.” Ed anche ai suoi connazionali sempre presenti sulle strade ad incitare i propri beniamini: “Mi hanno spinto ad andare avanti”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.