Vuelta a España 2018, Presentazione Percorso e Favoriti Ventunesima Tappa: Alcorcón – Madrid

La Vuelta a España 2018 giunge all’epilogo con la consueta passerella riservata ai velocisti. L’ultima tappa della corsa iberica arriva come di consueto a Madrid 100.9 chilometri dopo la partenza fissata  ad Alcorcón, dove andrà in scena anche il consueto brindisi tra i vincitori delle varie classifiche. Dopo aver superato Leganés e Getafe, si transiterà per la prima volta sul traguardo al chilometro 36. A questo punto saranno ancora 11 i giri da ripetere da 5,9 chilometri ciascuno. In occasione del secondo (chilometro 41.9) è previsto l’unico Traguardo Volante di una giornata che non presenta GPM. Dal 2003, quando gli organizzatori hanno confermato la prova in linea per concludere la gara (ad eccezione del 2014 quando andò in scena la cronometro di Compostela vinta da Adriano Malori), al 2017, la tappa non è mai sfuggita agli sprinter, chiamati nell’occasione a riscattare la beffa subita giovedì a Lleida.

ORARIO DI PARTENZA: 17:15

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 19:50-20:07

DIRETTA TV: 16:45 Eurosport 1 (16:35 Eurosport Player, clicca qui per saperne di più)

HASHTAG UFFICIALE: #LaVuelta18

Favoriti Ventunesima Tappa Vuelta a España 2018

Sfumata la possibilità di bissare il numero di successi ottenuti al Giro d’Italia 2018, Elia Viviani (Quick-Step Floors) punta a salutare il GT iberico con un tris. Già a segno ad Alhaurín de la Torre e Bermillo de Sayago, il veronese ha nel mirino la diciottesima vittoria di un 2018 sontuoso e ha la possibilità di riscattare la beffa subita nell’ultima frazione del 2012, quando dovette accontentarsi della piazza d’onore alle spalle di John Degenkolb. Accreditato del treno migliore e di uno stato di forma che non ha conosciuto soluzione di continuità durante tutto l’anno, il campione olimpico in carica in pista nell’Omnium parte indiscutibilmente coi favori del pronostico.

Il suo avversario più pericoloso risponde come sempre al nome di Peter Sagan (Bora-Hansgrohe). Il tre volte iridato ha già lasciato la sua firma sul traguardo di Madrid nel 2011 e si è imposto in almeno una tappa in sette dei dieci Grandi Giri affrontati in precedenza. Quest’anno è fermo a tre secondi posti, ma la sensazione è che quella brillantezza persa a seguito della rovinosa caduta che l’ha visto protagonista al Tour de France stia lentamente tornando e che la strada provata a Lleida, quando ha anticipato Viviani cercando un disperato tentativo di rimonta nei confronti di Wallays, possa essere la migliore per sovvertire le gerarchie.

La seconda fila è appannaggio di Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e Danny Van Poppel (LottoNL-Jumbo). Se per il milanese la vittoria in un GT è tabù, con la bellezza di nove secondi posti in carriera a ricordarglielo, l’olandese ha già fatto centro alla Vuelta nel 2015. Quest’anno entrambi hanno dovuto accontentarsi dei podi parziali e per sperare di vivere un (tardo) pomeriggio di gloria avranno bisogno di costruire la volata perfetta e di sperare di una mezza battuta a vuoto dei rivali più accreditati.

In costante crescita nell’arco delle tre settimane, Ivan Garcia Cortina (Bahrain-Merida) sembra pronto per continuare a scalare posizioni negli ordini d’arrivo. Il 22enne di Gijón è reduce da un quinto posto e può ambire a qualcosa in più, anche se, al netto dello “zero” alla voce “vittorie tra i professionisti”, non appare ancora pronto per scalfire la supremazia dei migliori. Tra gli spagnoli è in crescita anche Jon Aberasturi (Euskadi-Muriasa), capace di infilarsi due volte nella top ten negli ultimi due arrivi a ranghi compatti.

Tornando in casa Italia non possono essere sottovalutate le chanche di Simone Consonni (UAE Team Emirates) e Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). Il primo può arricchire il suo esordio in un Grande Giro con il quarto  piazzamento tra i migliori dieci, mentre il campione europeo di Glasgow ha l’ultima possibilità per nobilitare una partecipazione in chiaroscuro, su un traguardo che lo ha già visto alzare le braccia al cielo un anno fa.

Speranze di piazzamento ma chance di successo ridotte al lumicino per i vari Tom Van Asbroeck (EF Education First-Drapac Cannondale), Marc Serrau (Groupama-FDJ), Max Walscheid (Sunweb), Ryan Gibbons (Dimension Data) e Nelson Andrés Soto (Caja Rural-Seguros RGA). I forfait di elementi come Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe) e Mark Padun (Bahrain-Merida) riduce anche il novero di corridori in grado di cercare il colpo di finisseur, anche se non è da escludere che qualcuno provi a scombinare i piani delle squadre delle ruote veloci in vista del triangolo rosso.

Borsino dei Favoriti

***** Elia Viviani
****  Peter Sagan, Giacomo Nizzolo
*** Danny Van Poppel, Ivan Garcia Cortina, Simone Consonni
** Matteo Trentin, Marc Sarreau, Jon Aberasturi, Tom Van Asbroeck
*  Nelson Andrés Soto, Ryan Gibbons, Max Walscheid, Tosh van der Sande, Fabio Felline

Meteo Previsto Ventunesima Tappa Vuelta a España 2018

Soleggiato. Precipitazioni 0%. Umidità 32%. Vento fino a 8 km/h direzione SE. Temperatura minima 24°C, massima 29°C.

Maggiori insidie Ventunesima Tappa Vuelta a España 2018

Per gli uomini di classifica sarà una giornata di assoluto relax e assolutamente priva di difficoltà. L’unico obiettivo di chi, di fatto, ha già concluso la sua Vuelta, sarà quello di non prendere buchi prima della neutralizzazione del tempo. Con un vento che si preannuncia debole e una sede stradale in buone condizioni, i velocisti non dovrebbero avere problemi a giocarsi le proprie carte.

Cronotabella Ventunesima Tappa Vuelta a España 2018

LOCALITÁCHILOMETRIORARIO
ARRIVOPARTENZA39KM/H35KM/H33KM/H
MADRID100.9017:1517:1517:15
ALCORCÓN100.9017:1517:1517:15
LEGANÉS95.35.617:2317:2417:24
GETAFE91.79.217:2917:2917:30
MADRID68.332.618:0518:0718:10
PLAZA DE CIBELES, PASEO DE RECOLETOS, PLAZA DE COLÓN, PASEO DE LA CASTELLANA64.93618:1018:1318:16
GLORIETA EMILIO CASTELAR. PASEO DE LA CASTELLANA, PLAZA DE COLÓN, PASEO DE RECOLETOS, PLAZA DE CIBELES63.137.818:1318:1618:19
PASEO DEL PRADO, FUENTE DE NEPTUNO, PASEO DEL PRADO, PLAZA EMPERADOR CARLOS V60.140.818:1718:2118:24
SEGUNDO PASO POR LÍNEA DE META5941.918:1918:2218:26
TERCER PASO POR LÍNEA DE META53.147.818:2818:3218:36
CUARTO PASO POR LÍNEA DE META47.253.718:3718:4218:47
QUINTO PASO POR LÍNEA DE META41.359.618:4618:5118:57
SEXTO PASO POR LÍNEA DE META35.465.518:5519:0119:07
SÉPTIMO PASO POR LÍNEA DE META29.571.419:0419:1019:17
OCTAVO PASO POR LÍNEA DE META23.677.319:1319:2019:27
NOVENO PASO POR LÍNEA DE META17.783.219:2319:2919:37
DÉCIMO PASO POR LÍNEA DE META11.889.119:3219:3919:47
UNDÉCIMO PASO POR LÍNEA DE META5.99519:4119:4919:57
MADRID0100.919:5019:5820:07

Planimetria e Altimetria Ventunesima Tappa Vuelta a España 2018

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.