© ASO / Broadway

UCI, annunciate regole e linee guida per l’organizzazione delle corse internazionali

L’UCI ha pubblicato oggi le proprie linee guida per l’organizzazione di corse WorldTour, ProSeries, .1 e .2. Un compendio fondamentale che arriva a pochi giorni dai primi eventi minori e subito prima della attesa ripresa degli eventi professionistici, che questa settimana vedranno lo svolgimento del Sibiu Tour, mentre dalla prossima si comincia con Vuelta a Burgos, seguita dalla Route d’Occitanie e dal primo evento di massima divisione, la Strade Bianche. Un graduale ritorno alle competizioni che ha portato innanzitutto “ad importanti aggiustamenti con effetti da un lato sulle condizioni organizzative, dall’altro sul controllo medico delle squadre”.

Dopo quanto emerso nelle scorse settimane e in seguito alle direttive espresse nel nostro paese della Federciclismo, l’Unione Ciclistica Internazionale propone dunque ora ufficialmente le direttive per l’organizzazione delle proprie corse. Ovviamente, per ogni corsa sarà considerata una analisi dei rischi, effettuata secondo alcuni criteri e punteggi prestabiliti, in base alle condizioni del paese e dell’area in cui si corre. Si va chiaramente da un livello molto basso ad un livello molto alto, con la possibilità che la situazione possa cambiare nel corso del tempo portando ovviamente alla cancellazione della manifestazione in questione.

Le misure di sicurezza richieste dall’UCI

Confermata la necessità di sottoporsi ad almeno un test (due per le corse WorldTour) prima di poter essere autorizzati a prendere parte ad un evento. Per le corse WorldTour le date sono sei e tre giorni prima, mentre per gli altri eventi basta il secondo test. In tutte le corse che superano le dieci tappe, quindi sostanzialmente i grandi giri, sarà necessario organizzare nuovamente controlli anche durante i giorni di riposo. Sarà inoltre necessario anche compilare un questionario di familiarità con il virus da consegnare prima delle corse. Ribadite ovviamente anche le necessità di utilizzo di Dispositivi di Protezione Individuale, nonché di sanificazione degli ambienti, oltre al mantenimento del distanziamento sociale (1,5 metri) nelle aree comuni (che sono molto limitate rispetto al passato).

La necessità di distanziamento porterà a modifiche anche in alcune situazioni. Obbligo di mascherina durante la cerimonia di premiazione, con gli atleti che potranno salire sul palco in numero limitato, nonché distanziati fra loro. Molte zone saranno ad accesso limitato, mentre viene richiesto di limitare i contatti e le zone di accesso di organizzazione, media e VIP. Per quanto riguarda il pubblico, l’UCI richiede di “limitare gli spettatori nelle zone di partenza e arrivo secondo le regole pubblicate dalle autorità locali”, garantendo il “mantenimento della distanza tra spettatori e corridori” e “incoraggiando gli spettatori a indossare la mascherina”.

Cosa succede se c’è un caso sospetto?

Nell’eventualità di un caso sospetto deve essere segnalato da un medico sociale o dal medico dell’organizzazione al “medico covid” (figura che sarà necessario creare appositamente) che dovrà trattare il paziente. Ovviamente, “la gestione dei casi clinici sarà presa in carico in accordo con le linee guida OMS e con le autorità regionali e locali”, procedendo così anche all’identificazione di coloro che sono entrati in contatto.

“Nel caso di un caso confermato di covid-19 in una squadra (corridore o staff) sarà organizzato un gruppo, costituito da membri delle squadre, atelti, organizzatore, UCI, medici sociali e medico covid – scrive l’UCI – Questo gruppo raccoglierà tutte le informazioni relative e le trasmetterà all’UCI. L’UCI, dopo essersi consultata con l’organizzazione e le autorità nazionali, prenderà la decisione appropriata per la situazione”. Non esiste dunque una decisione univoca, ma una valutazione dei singoli casi. Nella speranza che questo non porti a polemiche…

Procedure da seguire per eventi UCI WorldTour – UCI Women’s WorldTour – UCI ProSeries events 

Procedure da seguire per eventi UCI Class 1 – UCI Class 2 events   

FAQ

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.