Tour de France 2020, Tom Dumoulin: “Non avevamo visto nessun segnale di debolezza in Roglic, siamo delusi e increduli”

Cronometro individuale amara per Tom Dumoulin al Tour de France 2020. Il neerlandese, uno dei favoriti alla vigilia per le sue enormi doti nelle prove contro il tempo, non è riuscito a lottare per il successo di tappa, chiudendo a 1’21” dal vincitore di giornata Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) e salvando la seconda posizione per questione di centesimi su un Richie Porte (Trek-Segafredo) particolarmente brillante. Ma la notizia peggiore è sicuramente la perdita della maglia gialla per la Jumbo-Visma, complice la giornata di grazia dello sloveno e invece la prestazione sottotono di Primoz Roglic in un terreno sulla carta a suo favore. Ed essere salito fino alla settima posizione in classifica generale non può certo aiutare il corridore di Maastricht nel migliorare il bilancio di una Grande Boucle spesa completamente a servizio del proprio capitano.

Sono rimasto molto sorpreso nel vedere che Pogacar andava più veloce di me – ha ammesso il vincitore del Giro d’Italia 2017 ai microfoni di CyclingPro.net appena terminata la tappa – E ancora più sorpreso che ci fosse tanta differenza con Roglic. Ma questo è il ciclismo, queste le corse. È andata così. Abbiamo tenuto la corsa sotto controllo e finora abbiamo avuto il team più forte, ma evidentemente Pogacar ha dimostrato di essere più forte quando si è trattato di essere in uno contro uno per il momento“.

Dumoulin ha poi proseguito parlando del suo compagno di squadra, il grande sconfitto di giornata: “Non abbiamo visto nessun segnale di debolezza di Primoz. Questa mattina era fiducioso, pronto a correre. Sapeva di dover fare un lavoro duro oggi e non poteva riposarsi sugli allori. Non ce l’ha fatta, ma Pogacar è stato semplicemente di un altro livello. Alla fine lo abbiamo aspettato tutti dopo la linea del traguardo, non c’era molto da dire in quel momento. Eravamo semplicemente tutti molto delusi e increduli. È un momento difficile nel ciclismo, che è uno sport con alti e bassi. Ora è un momento giù”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.