© Sirotti

Vuelta a España 2021, Top/Flop del Giorno

La nostra rubrica che traccia il bilancio della giornata appena conclusasi alla Vuelta a España 2021.

TOP

Magnus Cort (EF Education-Nippo) : Che tripletta per il danese. Quando il percorso è mosso come quello di oggi, si trova particolarmente a suo agio e oggi l’ha dimostrato ancora una volta. A differenza delle altre occasioni, dove aveva fatto tutto da solo, stavolta è prezioso anche il supporto del compagno Lawson Craddock, ma anche nei tratti in cui deve fare da solo lo scandinavo gestisce perfettamente la situazione. Nella volata finale, poi, è il più forte, lo sa e lo dimostra, mettendo un altro tassello nel puzzle perfetto che è la sua Vuelta.

Quinn Simmons (Trek-Segafredo) : La giornata che aspettavamo da inizio Vuelta per l’americano. Il classe 2001 è un corridore particolarmente talentuoso e una tappa come quella di oggi sembrava perfetta per vederlo all’attacco. Lui non si fa pregare e si inserisce nella fuga, dove sono sempre i suoi attacchi a movimentare la situazione. Alla fine non è il più forte in volata (pur essendo dotato di un buono spunto), ma prova comunque a giocarsi le sue chance lanciando lo sprint per primo per sorprendere gli uomini più veloci, mettendosi alle spalle corridori come Kron e Bagioli, che hanno una punta di velocità maggiore della sua. Al primo GT della sua carriera, con il terzo posto di oggi ha conquistato il primo podio di tappa di un GT della sua carriera. L’impressione è che si tratti del primo di una lunga serie.

Alberto Dainese  (DSM): Grande giornata per lui, che non viene premiata nel modo giusto per colpe non sue. A dispetto delle aspettative, regge bene nei primi 60 chilometri pieni di salita e a quel punto sembra il favorito anche per la vittoria finale. La volata finale infatti la vince, dimostrando una grande gamba, peccato che prima di lui siano arrivati i fuggitivi, con il suo team che forse avrebbe potuto gestire diversamente la situazione.

FLOP

DSM: Avrebbero potuto ottenere un risultato diverso calcolando meglio i tempi. Ai 50 dall’arrivo, invece, lasciano che siano solo i BikeExchange a lavorare, nonostante le salite siano ormai superate con un Dainese apparso brillante. Si riportano davanti ai -15, quando ormai è troppo tardi e non basta lo sforzo di tutti i componenti della squadra (compreso un generoso Romain Bardet) per ricucire il buco con gli attaccanti. Dopo tante belle occasioni sfruttate, quella di oggi è un’occasione persa.

BikeExchange: Ancora una volta tanto lavoro per nulla. Dopo aver inserito Stannard nella fuga, lavorano comunque insieme al team DSM nella parte iniziale della tappa, per poi assumersi completamente la responsabilità dell’inseguimento una volta ripreso l’australiano. Alla fine l’uomo meglio piazzato è Michael Matthews, dodicesimo e quindi sesto nella volata dei battuti. Davvero troppo poco per le tante energie spese.

Andrea Bagioli (Deceuninck-QuickStep): Piccolo passo indietro per il corridore italiano. La tappa è adatta alle sue caratteristiche e lui non manca la fuga, dimostrando una buona gamba. Nelle occasioni in cui il gruppo di testa si spezza, si fa sorprendere ed è sempre l’ultimo a riportarsi sotto, ma tutto sommato questo può rientrare anche nella gestione delle energie. Nella volata finale, però, parte tardi e non sembra mai riuscire ad avere lo spunto giusto per riprendere i corridori che si giocano la vittoria davanti. Negli altri due successi di Magnus Cort, lui aveva chiuso sul podio, segno che i due hanno caratteristiche simili e che il lombardo avrebbe potuto ottenere un risultato migliore del quarto posto oggi (lui stesso ha infatti ammesso di non essere riuscito a fare la volata che sa di poter fare). Tuttavia, non è sicuramente il caso di fare drammi, perché la gamba c’è, la testa anche e pure l’esperienza a poco a poco comincia ad arrivare. La sua Vuelta comunque resta positiva e non sarebbe una sorpresa vederlo di nuovo all’attacco nella tappa di domani.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.