© Farnese Vini

Bilancio Squadre 2019: NIPPO – Vini Fantini – Faizanè

Col 2019 si è conclusa, dopo cinque anni, l’esperienza della NIPPO – Vini Fantini – Faizanè nel ciclismo professionistico. Per la formazione Professional italo-giapponese, dopo la Riforma 2020 dell’UCI, è risultato impossibile proseguire a gareggiare con l’attuale budget. La squadra guidata da Francesco Pelosi si congeda con 7 vittorie, in flessione dal punto di vista numerico rispetto alle 11 del 2018, ma impreziosite dal successo conquistato al Giro d’Italia 2019. Sono 27 i piazzamenti totali sul podio, la maggior parte dei quali ottenuti in corse disputate in Asia, a conferma della vocazione orientale portata dallo sponsor principale del team.

Cosa ha funzionato

Una vittoria che può svoltare una carriera è quella ottenuta da Damiano Cima al Giro d’Italia 2019. Il corridore bresciano riesce a centrare il suo primo successo in un GT anticipando di pochi millimetri il gruppo sul traguardo di Santa Maria di Sala, dimostrandosi inoltre nel complesso un corridore generosissimo, andando in fuga in ogni occasione durante tutta la Corsa Rosa. In decisa crescita dopo numerose difficoltà fisiche il 2019 anche di suo fratello minore, Imerio Cima, capace di salire per ben sei volte sul podio, compreso il terzo posto ottenuto alla Coppa Bernocchi.

Buona la prima stagione tra i professionisti per Giovanni Lonardi, protagonista ad inizio anno con due vittorie in Asia, al Tour de Taiwan e al Giro di Thailandia. Si presenta senza timori reverenziali al suo primo Giro d’Italia, centrando due top ten negli sprint che ne confermano le qualità in volata, prima che la sfortuna lo costringa ad abbandonare. Da quel momento fatica a tornare protagonista nel resto della stagione, ma può comunque essere soddisfatto e dall’anno prossimo ulteriormente dimostrare il proprio valore.

Primi successi da professionista anche per Filippo Zaccanti conquistati tutti in corse nel continente asiatico. Prima la classifica generale del Tour de Korea poi quella del Tour de Hokkaido, durante il quale si impone anche nella prima frazione. Stagione a due facce per Nicola Bagioli che non è riuscito a trovare i risultati sperati dopo un inizio molto promettente, contraddistinto dal secondo posto al Trofeo Laigueglia e dal terzo alla Ronde van Drenthe. Era uno dei pezzi più pregiati del team, al quale si chiedeva probabilmente più continuità, ma viste anche le già note decisioni sul futuro del team, difficile chiedere di più nella seconda parte di stagione.

Cosa non ha funzionato

Il 2019 non è stata certo la miglior stagione della carriera di Marco Canola, che pur tornando al successo al Giro dello Utah, non riesce a confermare i bei risultati delle precedenti stagioni. Solo due top 10 di tappa al Giro d’Italia non possono bastare per un corridore del suo valore, che prova a farsi vedere anche in corse di maggior prestigio, ma non trova mai la giornata giusta per lasciare il segno.

Nessun successo per Juan José Lobato che, pur essendo spesso il leader del treno delle volate della formazione italiana, non è mai riuscito a ribadire la vittoria dello scorso anno. Lo spagnolo conclude un 2019 decisamente al di sotto delle aspettative, anche in competizioni non di primissima fascia. Non lascia traccia al Giro d’Italia, mentre al Giro di Turchia non va oltre un secondo posto parziale.

Tra gli uomini di esperienza si è visto poco anche Ivan Santaromita, l’uomo di riferimento in salita del gruppo italo-giapponese, ma che quest’anno ha confermato di poter essere ormai soprattutto un capitano di strada, che un uomo in grado di portare risultati. Quando la strada saliva ci si aspettava forse anche qualcosa in più dai giovani colombiani Ruben Dario Acosta e Alejandro Osorio, dai quali si è visto solo qualche sprazzo, anche se non hanno avuto neanche molto spazio per potersi esprimere viste le proprie caratteristiche, specialmente al primo anno in Europa.

Non è stata all’altezza la componente nipponica della squadra. I sei corridori giapponesi presenti in organico non si sono dimostrati competitivi, forse ancora lontani da questi livelli di competizione ciclistica, particolarmente deludenti sia Hideto Nakane,che non è riuscito ad ottenere piazzamenti degni di nota malgrado buone qualità ed esperienza, che Hiroki Nishimura, il cui fuori tempo massimo dal Giro d’Italia è stato un duro colpo da digerire, non solo a livello personale. Meglio ha fatto Sho Hatsuyama,  capace di portare a conclusione la corsa, lottando sino alla fine, chiudendo poi in ultima posizione.

Top/Flop

+++ Damiano Cima
++ Giovanni Lonardi
+ Filippo Zaccanti
– Marco Canola
— Hideto Nakane
— Juan José Lobato

Miglior Momento

La formazione italiana si congeda nel migliore dei modi dal ciclismo professionistico con il successo conquistato da Damiano Cima nella diciottesima tappa del Giro d’Italia 2019. Al termine di un finale mozzafiato, il corridore bresciano ottiene la vittoria per pochi millimetri, riuscendo a resistere al tentativo di rimonta da parte di Pascal Ackermann, autore di una lunghissima e disperata volata dopo uno strenuo inseguimento ai fuggitivi.

Migliori Risultati

Vittorie
8/09/2019 ITA ZACCANTI Filippo 2.2 Jpn Tour de Hokkaido
6/09/2019 ITA ZACCANTI Filippo 2.2s Jpn Tour de Hokkaido, Tappa 1 : Asahikawa – Shintoku
16/08/2019 ITA CANOLA Marco 2.HCs Usa Tour of Utah, Tappa 4 : Salt Lake City – Salt Lake City
16/06/2019 ITA ZACCANTI Filippo 2.1 Kor Tour de Korea
30/05/2019 ITA CIMA Damiano GT2s Ita Giro d’Italia, Tappa 18 : Valdaora – Santa Maria di Sala
1/04/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.1s Tha Tour of Thailand, Tappa 1 : Phitsanuloke – Uttaradit
21/03/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.1s Tpe Tour de Taiwan, Tappa 5 : Pingtung – Pingtung
Totale: 7
Secondi Posti
8/09/2019 ESP LOBATO DEL VALLE Juan Jose 2.2s Jpn Tour de Hokkaido, Tappa 3 : Kitami – Tohma
19/07/2019 ITA CIMA Imerio 2.HCs Chn Tour of Qinghai Lake, Tappa 6 : Chaka – Bird Island
15/06/2019 ESP LOBATO DEL VALLE Juan Jose 2.1s Kor Tour de Korea, Tappa 4 : Samcheok – Goseong
14/06/2019 ITA ZACCANTI Filippo 2.1s Kor Tour de Korea, Tappa 3 : Danyang – Samcheok
19/04/2019 ESP LOBATO DEL VALLE Juan Jose 2.WT3s Tur Presidential Tour of Turkey, Tappa 4 : Balikesir – Bursa
6/04/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.1s Tha Tour of Thailand, Tappa 6 : Lampang – Chiang Mai
18/03/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.1s Tpe Tour de Taiwan, Tappa 2 : Taoyuan – Jiaobanshan Park
24/02/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.2 Tur Tour of Antalya
24/02/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.2s Tur Tour of Antalya, Tappa 4 : Side – Antalya
17/02/2019 ITA BAGIOLI Nicola 1.HC Ita Trofeo Laigueglia
Totale: 10
Terzi Posti
14/10/2019 ITA CIMA Imerio 2.1s Chn Tour of Taihu Lake, Tappa 5 : Jurong – Jurong
15/09/2019 ITA CIMA Imerio 1.1 Ita Coppa Bernocchi
24/07/2019 ITA CIMA Imerio 2.HCs Chn Tour of Qinghai Lake, Tappa 10 : Jingchang – Wuwei
20/05/2019 ITA ZACCANTI Filippo 2.1s Jpn Tour of Japan, Tappa 1 : Kyoto – Kyoto
6/04/2019 ITA CIMA Imerio 2.1s Tha Tour of Thailand, Tappa 6 : Lampang – Chiang Mai
2/04/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.1s Tha Tour of Thailand, Tappa 2 : Uttaradit – Nan
21/03/2019 JPN YOSHIDA Hayato 2.1s Tpe Tour de Taiwan, Tappa 5 : Pingtung – Pingtung
19/03/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.1s Tpe Tour de Taiwan, Tappa 3 : Hsinchu – Shigang
17/03/2019 ITA BAGIOLI Nicola 1.HC Ned Ronde van Drenthe
22/02/2019 ITA LONARDI Giovanni 2.2s Tur Tour of Antalya, Tappa 2 : Antalya – Antalya
Totale: 10
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.