© ASO

Tokyo 2020, Geraint Thomas: “Devo aver fatto qualcosa di male in una vita precedente”

La sfortuna non sembra voler abbandonare Geraint Thomas in questo 2021. Il corridore della Ineos Grenadiers al termine della crono del Tour si era detto contento di aver vissuto un giorno in cui non preoccuparsi anche dei pericoli causati dagli altri, ricordando le cadute che l’avevano accompagnato sin dalle fasi iniziali della Grande Boucle. Le cose per il gallese non sono andate meglio alle Olimpiadi, visto che durante la corsa vinta da Richard Carapaz, il compagno di squadra Tao Geoghegan Hart è caduto davanti a lui, coinvolgendolo nell’ennesima caduta della sua stagione.

“Sto bene, grazie per i tanti messaggi – ha commentato sui social – Penso di aver fatto qualcosa di male in una vita precedente. Brutta caduta, Tao ha perso l’anteriore e si è steso davanti. Non potevo andare da nessuna parte, oltre che per terra”.

 

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.