Route d’Occitanie 2018, Roux priva Valverde dell’impresa

Finale mozzafiato alla Route d’Occitanie 2018. Al termine di una rincorsa sfrenata Anthony Roux (Groupama-FDJ) supera in una volata in rimonta Alejandro Valverde (Groupama-FDJ), beffato sulla linea dopo un tentativo dalla distanza con Luis Leon Sanchez (Astana). I due sono rimasti oltre ottanta chilometri all’attacco, ma il gruppo è riuscito a riprenderli proprio in vista del traguardo, con Valverde che ha cercato di resistere lanciando una lunga volata. Il leader della corsa, che ha comunque conquistato la rassegna francese, stringe i denti, ma Roux finalizza il grande lavoro della sua squadra, con Edvaldas Siskevicius (Delko Marseille) a completare il podio di giornata.

Alle spalle del murciano sono Dani Navarro (Cofidis) e Kenny Elissonde (Team Sky) a completare il podio finale, sul quale dunque non riesce a salire Sanchez, che ha provato fino alla fine a ribaltare la situazione, cercando di giocarsi al meglio le sue carta in una tappa dalle grandi emozioni.

Gli attacchi iniziano subito dopo il via da Mirepoix e l’azione che prende immediatamente il largo registra la presenza di Jérémy Maison (Fortuneo-Samsic), Evaldas Siskevicius (Delko Marseille-Provence KTM), Quentin Jauregui (AG2R La Mondiale), Alexandre Pichot (Direct Energie) e Mikel Iturria Segurola (Euskadi-Murias), con Moreno Moser (Astana) e Joaquim Silva (Caja Rural-Seguros RGA) che si portano senza fortuna al loro inseguimento.

Con la Vital Concept a controllare, il gruppo non concede un vantaggio massimo superiore ai 3’30”, gap che si registra al chilometro 25 di gara. Al GPM del Pic de Nore, posto al chilometro 91,2 e vinto da Jauregui davanti a Iturrìa e Pichot, il drappello transita con un ritardo di 1’40” e con una scrematura gi+evidente. Sotto l’impulso del Team Sky, intenzionato a rovesciare l’esito della classifica generale con Kenny Elissonde, restano davanti appena una decina di unit+con il leader Alejandro Valverde (Movistar) che non si lascia sorprendere.

Il distacco degli attaccanti a quel punto scende sotto il minuto, con Luis Angel Maté (Cofidis) e Mikel Bizkarra (Euskadi-Murias) che provano a lanciarsi all’inseguimento in vista dello scollinamento, dove ormai il vantaggio si fa sempre più ridotto. Il gruppo tuttavia si rinforza con alcuni corridori che da dietro son riusciti a rientrare viste le pendenze più morbide, ma in discesa la situazione esplode. Il gruppo inizia a spezzarsi e il primo troncone riprende velocemente tutti gli attaccanti, formando così un gruppetto di una ventina di unit+al comando della corsa.

Arrivati a valle è Alejandro Valverde (Movistar) in persona ad attaccare, con il solo Luis Leon Sanchez (Astana) a seguirlo. Gli inseguitori fanno fatica ad organizzarsi e rapidamente il vantaggio dei due murciani sale a un minuto, radoppiando quando al traguardo mancano cinquanta chilometri, mentre in gruppo cominciano a rientrare anche numerosi gregari. Ag2r La Mondiale e Cofidis cercano di organizzare un inseguimento, ma in salita i due leader conservano tutto il loro vantaggio, scollinando l’ultimo GPM a 30 chilometri dalla conclusione con un vantaggio sostanzialmente invariato.

Ad inseguire arrivano anche gli uomini della Sky, il cui ritmo comincia a portare i frutti sperati. Il distacco inizia dunque a scendere, dimezzandosi a dieci chilometri dal traguardo. In testa al gruppo si portano anche gli uomini della Groupama – FDJ e il distacco si assottiglia sempre più, anche se il vento a favore aiuta i due attaccanti che non mollano la presa. L’ultima difficolt+viene superata con un vantaggio di ancora trenta secondi, che diventano venti a cinque chilometri dalla conclusione, con Valverde e Sanchez che non si arrendono, provando a rilanciare ulteriormente.

Ormai sono nel mirino del gruppo quando si arriva all’ultimo chilometro, con Valverde che aspetta il più possibile per partire, probDNFilmente nella speranza che Sanchez possa andarsi a prendere la tappa. Capito che per il corregionale ormai non c’è più speranza, l’Embatido lancia allora il suo sprint, ma ormai è troppo tardi, anche se solamente di un soffio. Sfruttando al meglio il lavoro nel finale della Ag2r La Mondiale in favore di Clement Venturini, ad imporsi è infatti Anthony Roux (Groupama-FDJ), che riesce a superare Valverde giusto in tempo per tornare al successo dopo tre anni.

Ordine di Arrivo Quarta Tappa Route d’Occitanie 2018

1 ROUX Anthony (FRA) GFC 4h37’19”
2 VALVERDE Alejandro (ESP) MOV +00”
3 SISKEVICIUS Evaldas (LTU) DMP
4 * GIDICH Yevgeniy (KAZ) AST
5 * LEDANOIS Kevin (FRA) FST
6 * VENTURINI Clement (FRA) ALM
7 * HIGUITA GARCIA Sergio Andres (COL) MZN
8 CHAVANEL Sylvain (FRA) TDE
9 * SCHULTZ Nicholas Jack William (AUS) CJR
10 LE CUNFF Kevin (FRA) AUB
11 OFFREDO Yoann (FRA) WGG
12 MADRAZO RUIZ Angel (ESP) DMP
13 VILELA Ricardo (POR) MZN
14 MOLINA CANET Antonio (ESP) CJR
15 NAVARRO GARCIA Daniel (ESP) COF
16 BARBERO Carlos (ESP) MOV
17 * DOUBEY FDNFien (FRA) WGG
18 * MADOUAS Valentin (FRA) GFC
19 PREIDLER Georg (AUT) GFC
20 MATE MARDONES Luis Angel (ESP) COF
21 CHERNETSKI Sergei (RUS) AST
22 VUILLERMOZ Alexis (FRA) ALM
23 ITURRIA SEGUROLA Mikel (ESP) EUS
24 BIZKARRA ETXEGIBEL Mikel (ESP) EUS
25 FERNANDEZ Ruben (ESP) MOV
26 * MAISON Jérémy (FRA) FST
27 ELISSONDE Kenny (FRA) SKY
28 REICHENBACH Sébastien (SUI) GFC
29 DUPONT Hubert (FRA) ALM
30 FEILLU Brice (FRA) FST
31 COMBAUD Romain (FRA) DMP
32 FINETTO Mauro (ITA) DMP
33 SEPULVEDA Eduardo (ARG) MOV
34 * JOLY Thomas (FRA) RLM
35 PEDRERO Antonio (ESP) MOV
36 SANCHEZ Luis León (ESP) AST +07”
37 * JAUREGUI Quentin (FRA) ALM +15”
38 * LUNKE Sindre Skjøstad (NOR) FST +55”
39 * LASTRA MARTINEZ Jonathan (ESP) CJR
40 SUAZA ARANGO Bernardo Albeiro (COL) MZN +01’21”
41 TXOPERENA MATXIKOTE Beñat (ESP) EUS +01’22”
42 MORENO BAZAN Javier (ESP) DMP
43 PEREZ Anthony (FRA) COF
44 LE BON Johan (FRA) VCC +02’12”
45 DEIGNAN Philip (IRL) SKY +02’26”
46 * RODRIGUEZ GARAICOECHEA Oscar (ESP) EUS +02’38”
47 LEVEAU Jérémy (FRA) DMP
48 KOZHATAYEV Bakhtiyar (KAZ) AST +03’10”
49 * RODRIGUEZ MARTIN Cristian (ESP) CJR +03’39”
50 COQUARD Bryan (FRA) VCC +03’59”
51 BRAVO OIARBIDE Garikoitz (ESP) EUS +07’52”
52 * COSNEFROY Benoit (FRA) ALM +08’47”
53 * BASSO Leonardo (ITA) SKY +14’10”
54 * LE TURNIER Mathias (FRA) COF +14’57”
55 COUSIN Jerome (FRA) TDE +17’54”
56 SILVA Joaquim (POR) CJR +19’07”
57 REZA Kevin (FRA) VCC
58 GENE Yohann (FRA) TDE
59 THOMINET Camille (FRA) AUB
60 MAURELET Flavien (FRA) AUB
61 * GARCIA SOSA Jhojan Orlando (COL) MZN
62 * KIPKEMBOI Salim (KEN) BAI
63 MOSER Moreno (ITA) AST
64 BOUHANNI Nacer (FRA) COF +19’17”
65 * LAWLESS Christopher (GBR) SKY
66 MAINARD Jerome (FRA) RLM
67 * MATOS Nuno (POR) MOV
68 KANGANGI Suleiman (KEN) BAI
69 * AMADORI Julien (FRA) NCA +19’19”
70 LANGAT Geoffrey Kiprotich (KEN) BAI
71 * BONNAMOUR Franck (FRA) FST
72 DERNIES Tom (BEL) RLM
73 DUARTE AREVALO FDNFio Andres (COL) MZN
74 * DNFRAHAM Meron (ERI) BAI
75 GAUDIN Damien (FRA) TDE
76 ANTONINI Simone (ITA) WGG
77 * SEIGLE Romain (FRA) GFC
78 * SAMITIER SAMITIER Sergio (ESP) EUS
79 * GOUAULT Pierre (FRA) RLM
80 BAGOT Yoann (FRA) VCC
81 BIZHIGITOV Zhandos (KAZ) AST
82 PETIT Adrien (FRA) TDE
83 * AGUIRRE CAIPA Hernan Ricardo (COL) MZN
84 STALNOV Nikita (KAZ) AST
DNF * DIBBEN Jonathan (GBR) SKY
DNF LOPEZ GARCIA David (ESP) SKY
DNF * ZDNFALA LOPEZ Josu (ESP) CJR
DNF ROSSETTO Stéphane (FRA) COF
DNF ROY Jérémy (FRA) GFC
DNF PICHOT Alexandre (FRA) TDE
DNF ANTOMARCHI Julien (FRA) RLM
DNF * IDJOUADIENE Pierre (FRA) RLM
DNF TRONET Steven (FRA) RLM
DNF BALDO Nicolas (FRA) AUB
DNF CORBEL Erwann (FRA) VCC
DNF COGNET Stéphane (FRA) NCA

Classifica Generale Finale Route d’Occitanie 2018

1 VALVERDE Alejandro (ESP) MOV 18h25’34”
2 NAVARRO GARCIA Daniel (ESP) COF +14”
3 ELISSONDE Kenny (FRA) SKY +20”
4 REICHENBACH Sébastien (SUI) GFC +01’22”
5 SANCHEZ Luis León (ESP) AST +01’24”
6 MOLINA CANET Antonio (ESP) CJR
7 DUPONT Hubert (FRA) ALM +01’27”
8 * MADOUAS Valentin (FRA) GFC +01’50”
9 VILELA Ricardo (POR) MZN +02’07”
10 PREIDLER Georg (AUT) GFC +02’08”
11 FERNANDEZ Ruben (ESP) MOV +02’20”
12 CHERNETSKI Sergei (RUS) AST +02’26”
13 * JOLY Thomas (FRA) RLM +02’56”
14 * GIDICH Yevgeniy (KAZ) AST +03’08”
15 * LUNKE Sindre Skjøstad (NOR) FST
16 VUILLERMOZ Alexis (FRA) ALM +03’25”
17 FEILLU Brice (FRA) FST +03’28”
18 MORENO BAZAN Javier (ESP) DMP +05’23”
19 ITURRIA SEGUROLA Mikel (ESP) EUS +06’11”
20 MADRAZO RUIZ Angel (ESP) DMP +06’37”
21 * LEDANOIS Kevin (FRA) FST +06’59”
22 * MAISON Jérémy (FRA) FST
23 LE CUNFF Kevin (FRA) AUB +07’33”
24 OFFREDO Yoann (FRA) WGG
25 COMBAUD Romain (FRA) DMP +08’02”
26 * HIGUITA GARCIA Sergio Andres (COL) MZN +08’09”
27 BIZKARRA ETXEGIBEL Mikel (ESP) EUS +09’57”
28 PEDRERO Antonio (ESP) MOV +10’11”
29 ROUX Anthony (FRA) GFC +11’53”
30 FINETTO Mauro (ITA) DMP +12’26”
31 * RODRIGUEZ MARTIN Cristian (ESP) CJR +13’01”
32 CHAVANEL Sylvain (FRA) TDE +13’37”
33 * SCHULTZ Nicholas Jack William (AUS) CJR +14’02”
34 MATE MARDONES Luis Angel (ESP) COF +14’30”
35 DEIGNAN Philip (IRL) SKY +16’03”
36 SEPULVEDA Eduardo (ARG) MOV +17’21”
37 * DOUBEY Fabien (FRA) WGG +17’33”
38 PEREZ Anthony (FRA) COF
39 * VENTURINI Clement (FRA) ALM +19’09”
40 * LE TURNIER Mathias (FRA) COF +22’13”
41 SUAZA ARANGO Bernardo Albeiro (COL) MZN +22’26”
42 BRAVO OIARBIDE Garikoitz (ESP) EUS +23’56”
43 * JAUREGUI Quentin (FRA) ALM +23’59”
44 KOZHATAYEV Bakhtiyar (KAZ) AST +26’31”
45 * RODRIGUEZ GARAICOECHEA Oscar (ESP) EUS +27’11”
46 TXOPERENA MATXIKOTE Beñat (ESP) EUS +27’37”
47 * GARCIA SOSA Jhojan Orlando (COL) MZN +27’51”
48 LEVEAU Jérémy (FRA) DMP +28’07”
49 LE BON Johan (FRA) VCC +29’10”
50 SISKEVICIUS Evaldas (LTU) DMP +29’38”
51 BAGOT Yoann (FRA) VCC +29’40”
52 SILVA Joaquim (POR) CJR +30’05”
53 MAURELET Flavien (FRA) AUB +31’20”
54 THOMINET Camille (FRA) AUB +32’44”
55 * GOUAULT Pierre (FRA) RLM +32’56”
56 * KIPKEMBOI Salim (KEN) BAI +33’06”
57 * AGUIRRE CAIPA Hernan Ricardo (COL) MZN +34’54”
58 GAUDIN Damien (FRA) TDE +36’23”
59 * SEIGLE Romain (FRA) GFC +36’24”
60 * AMADORI Julien (FRA) NCA +36’45”
61 BIZHIGITOV Zhandos (KAZ) AST
62 * SAMITIER SAMITIER Sergio (ESP) EUS +36’52”
63 MAINARD Jerome (FRA) RLM +37’06”
64 * BONNAMOUR Franck (FRA) FST +38’02”
65 COQUARD Bryan (FRA) VCC +38’11”
66 MOSER Moreno (ITA) AST +39’51”
67 PETIT Adrien (FRA) TDE +40’17”
68 BARBERO Carlos (ESP) MOV +40’41”
69 * LASTRA MARTINEZ Jonathan (ESP) CJR +41’40”
70 * COSNEFROY Benoit (FRA) ALM +42’48”
71 STALNOV Nikita (KAZ) AST +43’29”
72 BOUHANNI Nacer (FRA) COF +44’11”
73 ANTONINI Simone (ITA) WGG +45’21”
74 GENE Yohann (FRA) TDE +47’18”
75 KANGANGI Suleiman (KEN) BAI +51’02”
76 COUSIN Jerome (FRA) TDE +54’51”
77 * BASSO Leonardo (ITA) SKY +58’44”
78 LANGAT Geoffrey Kiprotich (KEN) BAI +59’36”
79 * MATOS Nuno (POR) MOV +1h00’01”
80 * LAWLESS Christopher (GBR) SKY +1h00’02”
81 REZA Kevin (FRA) VCC +1h00’23”
82 DUARTE AREVALO Fabio Andres (COL) MZN +1h02’01”
83 * ABRAHAM Meron (ERI) BAI +1h16’03”
84 DERNIES Tom (BEL) RLM +1h16’09”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.