Alkmaar 2019, ancora Paesi Bassi al femminile: Amy Pieters beffa Elena Cecchini e Lisa Klein

Amy Pieters (Paesi Bassi) si è laureata questo pomeriggio Campionessa Europea su strada ad Alkmaar 2019. La neerlandese ha battuto in uno sprint a tre Elena Cecchini e Lisa Klein (Germania), con le quali era in fuga fin dalle prime battute della prova di 115 chilometri. La prima fuga di giornata vede impegnate 15 atlete: Pieters, Brand, Majerus, Andersen, Brennauer, Kasper, Guderzo, Cecchini, Henderson Biannic, Blaak, Elisa Longo Borghini, Vollering, Klein, Wiebes. Fin da subito, Germania ed Italia decidono di fidarsi delle proprie fuggitive, non collaborando di fatto mai all’inseguimento. Grazie a una discreta bagarre alle loro spalle, già a 70 chilometri dal traguardo rimangono davanti soltanto Cecchini, Pieters e Klein, con un vantaggio sul gruppo di poco più di un minuto che non lascia presagire grandi possibilità per loro.

E invece il trio riesce a guadagnare di nuovo terreno con le neerlandesi, che evidentemente non si fidano della loro atleta, che provano più di un’accelerazione con Vollering e poi anche Marianne Voss, aiutata poi da Lucinda Brand. Di fatto non succede però nulla, con il terzetto al comando che procede all’ultimo passaggio con oltre un minuto di vantaggio sul gruppo, che non reagisce più. A questo punto è una guerra di nervi tra le tre al comando, che non hanno il coraggio di attaccarsi. Nel finale, la più lesta in volata è la Pieters, che vince agevolmente lo sprint su una Cecchini non abbastanza reattiva. Le inseguitrici, giunte a 25” dal trio di testa, viene poi regolato da Lorena Wiebes (Paesi Bassi).

Risultato Prova in Linea Donne Elite Alkmaar 2019

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.