Presentazione Squadre 2020: Vini Zabù – KTM

Nuovo sponsor e nuova voglia di successi per la Vini Zabù – KTM. La formazione di Luca Scinto e Angelo Citracca è pronta a ripartire dopo un buon 2019, chiuso con otto vittorie, e si presenta quest’anno con un roster molto rinnovato, con ben quindici volti nuovi, molti dei quali all’esordio nel professionismo. Certa quest’anno della partecipazione al prossimo Giro d’Italia, la squadra Professional italiana proverà a farsi valere soprattutto nelle corse del calendario nostrano, per cercare di conquistare quel titolo di Campione d’Italia a Squadre sfuggito per pochi punti la scorsa stagione. Ovviamente non mancheranno le occasioni per i componenti del team di andare a caccia di successi anche in giro per il mondo, in particolare nelle gare del calendario europeo, ma anche in Asia e nelle Americhe.

Gli uomini più attesi

Nonostante le ormai 37 primavere, nel 2019 Giovanni Visconti ha dimostrato di essere ancora competitivo ad alti livelli, pur essendo stato vittima di una brutta caduta al Giro d’Austria. Sono nella memoria di tutti le grandi prestazioni fornite dal siciliano nel finale della scorsa stagione, impreziosite dalla vittoria al Giro della Toscana (davanti al fenomeno Egan Bernal) e dalla partecipazione con la nazionale azzurra ai Mondiali dello Yorkshire, nei quali si è messo perfettamente al servizio della causa. L’obiettivo è ovviamente quello di cercare di ripetere queste ottime performance, per essere nuovamente protagonista in quelle corse del calendario italiano che spesso l’hanno visto trionfatore, con ovviamente il Giro come momento clou della sua stagione, sperando inoltre in una nuova convocazione in maglia azzurra per uno dei grandi appuntamenti stagionali.

L’altro corridore d’esperienza del team è Francesco Manuel Bongiorno, tornato la scorsa stagione alle gare dopo un anno di stop. Calabrese classe ’90, sarà uno degli uomini di riferimento del team quando la strada salirà. Messosi già in luce in questo inizio 2020 con una top ten nella classifica finale del Tour of Langkawi, l’intento è quello di proseguire su questa strada per cercare di tornare ad alzare le braccia al cielo, oltre ad essere uno degli uomini più importanti in supporto al capitano. Discorso simile per un altro scalatore, il 30enne veneto Edoardo Zardini. Da qualche stagione a questa parte incapace di ripetersi sui livelli visti nei suoi primi anni da professionista (anche a causa di qualche problema fisico), lo scorso anno è tornato a sfiorare la vittoria al Giro di Ungheria , e sarà certamente utile alla squadra quando le cose si faranno difficili.

Dopo qualche problema che non gli ha permesso di essere al meglio nel 2019, è in cerca di riscatto Luca Wackermann. Il lombardo è un nuovo arrivo alla Vini Zabù-KTM dopo tre stagioni con la Bardiani-CSF, squadra con la quale si era messo in luce nel 2018 con una bella vittoria di tappa al Tour de Limousin. Corridore dotato di un buono spunto veloce e buona resistenza agli strappi, ha già esordito quest’anno alla Vuelta a San Juan, dove ha colto un ottavo posto nella frazione inaugurale. L’altro uomo veloce del team è Umberto Marengo, 27enne che nel 2019 ha centrato il primo successo tra i professionisti al Tour of Utah. Capace di difendersi bene nei tracciati più impegnativi, quella di quest’anno potrebbe essere la stagione del salto di qualità per il piemontese, tenuto in grande considerazione dallo staff del team. Proverà a farsi valere anche il coriaceo Etienne Van Empel, corridore classe 1994, che può essere prezioso su più terreni, dotato anche di una discreta esperienza internazionale e su terreni diversi.

Tra i nuovi arrivi, cerca spazio Andrea Garosio dopo un anno di gregariato alla Bahrain-Merida. Bresciano classe ’93, potrà sicuramente giocarsi le sue carte nelle classiche italiane, con l’obiettivo di partecipare al Giro d’Italia, dove potrebbe cercare di dimostrare le qualità che non è riuscito a far emergere nel suo primo anno tra i professionisti. Dopo tante stagioni all’Androni, cambio di casacca anche per Marco Frapporti, ottimo uomo-squadra, spesso messosi in luce con degli attacchi da lontano, che ritroverà nel team un altro ex-Androni, Matteo Busato, 32enne veneto abile a destreggiarsi nei percorsi misti. Corridori aggressivi, saranno tra le pedine più importanti del team per ottenere visibilità, cercando di conquistare quel successo che ad entrambi manca molto. Altro nuovo arrivato di buone prospettive è Lorenzo Rota, che dopo tre stagioni alla Bardiani-CSF cercherà di compiere l’atteso salto di qualità per sfruttare le sue qualità di corridore abbastanza veloce e resistente sugli strappi.

Le giovani promesse

La Vini Zabù – KTM ha cambiato molto rispetto all’anno passato, con l’innesto di ben sei corridori Under 23. Sono stati innanzitutto confermati i tre stagisti del 2019: Andrea Bartolozzi, Mattia Bevilacqua e Alessandro Iacchi. Il livornese Bevilacqua, classe 1998, sembra quello più maturo dei tre, avendo già dimostrato di essere una ruota veloce molto interessante ben disimpegnandosi al Tour of Taihu Lake dello scorso ottobre. Nonostante i soli 20 anni, arriva a questa esperienza con una buona dose di esperienza il neozelandese James Mitri, che nelle due stagioni passate nella Burgos-BH ha preso parte anche a corse importanti come il Giro di Turchia, pur senza riuscire sinora a lasciare il segno.

Anche il serbo Veljko Stojnić sembra dotato di un buon talento, avendo al suo attivo già prestazioni interessanti a livello nazionale sia in linea che a cronometro, presentandosi come uno degli uomini più pronti tra i numerosi giovani del team. Il lussemburghese Jan Drago Petelin arriva invece al professionismo dopo quattro stagioni nel Team Differdange, dove ha racimolato qualche piazzamento interessante in volata, compiendo a una lunga gavetta e una discreta esperienza che potrebbero essergli utili per non soffrire troppo il salto.

Gli altri neo-professionisti arrivati in squadra sono Leonardo Tortomasi, Gianmarco Begnoni, Matteo de Bonis e Andrea di Renzo. Si tratta di corridori tutti da scoprire che dovranno dimostrare di essere in grado di reggere con l’impatto con il professionismo, cercando di dimostrare il proprio valore innanzitutto al servizio della squadra.

© ProCyclingStats
Contatti
VINI ZABU’ KTM
THARCOR LIMITED
18-19 College Green
2 Dublino
IRLANDA
Email: admin@tharcorltd.com
Sito: www.neriselleitaliaktm.com
Organico
BERTAZZO Liam17.02.1992ITA
BEVILACQUA Simone22.02.1997ITA
BONGIORNO Francesco Manuel01.09.1990ITA
BUSATO Matteo20.12.1987ITA
FRAPPORTI Marco30.03.1985ITA
GAROSIO Andrea06.12.1993ITA
MARENGO Umberto21.07.1992ITA
ROTA Lorenzo23.05.1995ITA
VAN EMPEL Etienne14.04.1994NED
VISCONTI Giovanni13.01.1983ITA
WACKERMANN Luca13.03.1992ITA
ZARDINI Edoardo02.11.1989ITA
Neoprofessionisti
BEVILACQUA Mattia17.06.1998ITA
DE BONIS Matteo26.09.1995ITA
DI RENZO Andrea24.01.1995ITA
FORTUNATO Lorenzo09.05.1996ITA
GONZÁLEZ Roberto21.05.1994PAN
IACCHI Alessandro26.05.1999ITA
MITRI James28.02.1999NZL
PETELIN Jan02.07.1996LUX
STOJNIĆ Veljko04.02.1999SRB
TORTOMASI Leonardo21.01.1994ITA
Staff
General ManagerCITRACCA Angelo06.02.1969ITA
Direttore SportivoSCINTO Luca28.01.1968ITA
Ass. Direttore SportivoAMORIELLO Luca21.03.1984ITA
Ass. Direttore SportivoGIL MARTINEZ Tomas Aurelio23.05.1977VEN
Ass. Direttore SportivoFRASSI Francesco10.04.1979ITA
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.