Nuova Tappa 19 Giro d'Italia 2021 Altimetria

Giro d’Italia 2021, Presentazione Percorso e Favoriti Diciannovesima Tappa: Abbiategrasso – Alpe di Mera (Valsesia) (166 km)

Tornano subito in scena i big al Giro d’Italia 2021. Dopo una giornata di tranquillità in gruppo, mentre davanti la fuga premiava un eccezionale Alberto Bettiol, gli uomini di classifica torneranno subito protagonisti nella giornata di domani. I 166 chilometri in programma porteranno il gruppo da Abbiategrasso all’Alpe di Mera, nuovo importante arrivo in salita. I 10 chilometri dell’ascesa finale serviranno soprattutto a dare risposte dopo la tappa di ieri, sia per chi ha visto mettere in dubbio qualche certezza, che per chi invece ha scoperto una forza che forse ormai non credeva più di avere.

ORARIO DI PARTENZA: 12:35
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:00-17:32
DIRETTA TV E STREAMING: 12:35-14:00 RaiSport/14:00-17:15 Rai2 / 12:30-17:30 Eurosport 1/12:25-17:35 Eurosport Player, Discovery+ / 11:45-18:00 GCN
HASHTAG UFFICIALE: #Giro

Percorso Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

Dopo la partenza da Abbiategrasso, il gruppo si dirigerà verso Novara e poi verso il Lago d’Orta affrontando una settantina di chilometri perlopiù pianeggianti, anche se la strada comincerà già leggermente a salire dopo 40 chilometri dal via. La prima vera ascesa di giornata, però, inizierà a poco meno di cento chilometri dall’arrivo e non si tratterà del Mottarone, come inizialmente in programma, ma della salita dell’Alpe Agogna, con il GPM (di quarta categoria) che sarà fissato a Gignese e segnerà la fine della prima metà di tappa e l’inizio della seconda.

Scollinata questa ascesa, i corridori si lanceranno dunque nell’impegnativa picchiata verso Stresa e, poco dopo, transiteranno dal traguardo volante di Baveno, passato il quale ci saranno una ventina di chilometri di falsopiano che porteranno il gruppo fino ai piedi del secondo GPM di giornata, il Passo della Colma (3a cat., 7,5 km al 6,4% con punte dell’11%), salita abbastanza irregolare che servirà a mettere fatica nelle gambe dei corridori. Dopo una decina di chilometri di discesa, il plotone ne affronterà altri venti di falsopiano per raggiungere prima Scopetta, dove sarà posto il secondo sprint intermedio, e poi Scopello, dove inizierà il gran finale.

È infatti qui, sulla tortuosa salita di 9700 metri dell’Alpe di Mera (1a cat., 9% di pendenza media con punte del 14%), che molto probabilmente si deciderà la tappa. I primi tre chilometri saranno quelli più pedalabili, dato che proporranno pendenze intorno al 7%; passato questo tratto, invece, la strada si inerpicherà con pendenze sempre superiori al 9% e, negli ultimi 4700 metri, costantemente in doppia cifra, per un finale nel quale si dovrebbe assistere allo scontro diretto tra i big.

Salite Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

NOME CAT QUOTA GPM INIZIO LUNGH DISL % MED % MAX
Gignese (Alpe Agogna) 4 697 83
Passo della Colma 3 928 137,4 129,9 7,5 481 6,4% 11%
Alpe di Mera 1 1531 176 166,3 9,7 872 9% 14%

Favoriti Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

La tappa di Sega di Ala ha fatto un po’ scricchiolare tutte le certezze che sembravano già acquisite. Simon Yates (BikeExchange), dunque, dovrà cercare di dare continuità alla splendida azione di ieri, sfruttando anche il fatto che le condizioni climatiche dovrebbero essergli favorevole, e magari provare a riaprire un Giro che sembrava ormai già chiuso.

Per farlo dovrà fare però i conti con Egan Bernal (Ineos Grenadiers). La maglia rosa ha sofferto salendo verso Sega di Ala, ma quello è stato il suo unico momento di difficoltà in diciotto tappe in cui sembrava volare in salita rispetto a tutti gli altri avversari. Il colombiano, poi, potrà contare ancora una volta sul supporto di uno straordinario Dani Martinez, che se non fosse bloccato dagli ordini di scuderia avrebbe sicuramente tutte le carte in regola per vincere la tappa.

Sicuramente proveranno a essere protagonisti quei corridori che si contendono la top 10, che hanno ormai un distacco tale da poter attaccare da lontano ma anche un talento che permetterebbe loro di attaccare restando nel gruppo dei migliori se fossero in giornata. Di questo gruppo fanno parte Davide Formolo (UAE Team Emirates), George Bennett (Jumbo-Visma), il vincitore di ieri Dan Martin (Israel Start-Up Nation) e soprattutto Joao Almeida (Deceuninck-QuickStep), apparso in crescita negli ultimi giorni e risalito fino all’ottava in posizione nella generale, con la possibilità di guadagnare ancora e soprattutto il rimpianto del tempo perso per aspettare Evenepoel.

In crescita è apparso anche Pello Bilbao (Bahrain Victorious), che però verosimilmente dovrà scortare il capitano Damiano Caruso, che sfruttando la sua regolarità in salita è ormai saldamente sul podio e che con questo stato di forma potrebbe persino regalarsi una ciliegina sulla torta di questo suo Giro d’Italia andandosi a prendere anche un successo di tappa. Dopo il forfait di Giulio Ciccone, invece, Bauke Mollema Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) saranno liberi di attaccare, dopo essere stati in avanscoperta anche in altre tappe, senza però aver portato a casa grandi risultati. Per il siciliano, poi, bisognerà anche continuare a valutare le sue condizioni fisiche, che gli hanno impedito di rendere al meglio, nonostante l’encomiabile volontà di onorare la corsa fino alla fine.

Sono invece in una sorta di terra di mezzo Alexander Vlasov (Astana-PremierTech), Hugh Carthy (EF Education Nippo), Romain Bardet (Team DSM), che difficilmente potranno entrare in fuga, ma che allo stesso tempo non sembrano avere la gamba dei primi, anche se tutti e tre hanno avuto il loro momento di exploit, che se ripetuto potrebbe anche renderli parte della lotta per il successo di tappa. Tra i corridori che proveranno da lontano quelli più in forma sono invece Antonio Pedrero (Movistar) e Lorenzo Fortunato (Eolo-Kometa), già vincitore sullo Zoncolan, ma sicuramente vorranno provarci anche corridori del calibro di Koen Bouwman (Jumbo-Visma), Attila Valter (Groupama-FDJ),  Rein Taaramäe (Intermarché-Wanty-Gobert) e Giovanni Visconti (Bardiani-CSF-Faizané), oltre ovviamente a Geoffrey Bouchard (Ag2r Citroën), che vorrebbe mettere al sicuro la sua maglia di miglior scalatore.

Borsino dei Favoriti Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

***** Simon Yates
**** Joao Almeida, Egan Bernal
*** Dan Martin, Damiano Caruso, Davide Formolo
** George Bennett, Hugh Carthy, Antonio Pedrero, Romain Bardet
* Bauke Mollema, Pello Bilbao, Alexander Vlasov, Lorenzo Fortunato, Vincenzo Nibali

I ciclisti più popolari su Zweeler Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

Per avere dei parametri su cui basare le vostre scelte per il fantaciclismo o per altri giochi, vi proponiamo uno schema con i corridori selezionati dalla maggior parte degli utenti iscritti a Zweeler per la diciottesima tappa del Giro d’Italia 2021. Chi tra i nostri favoriti ha goduto di una maggiore fiducia dagli appassionati? Da qualche outsider si attende un risultato a sorpresa? Tra i corridori che non abbiamo accreditato del ruolo dei favoriti, qualcuno ha invece suscitato l’interesse degli appassionati? Potete anche provare a sfidare le centinaia di partecipanti da tutto il mondo che partecipano al popolare gioco.

Partecipare costa 5,00 € per squadra e comincerà con un montepremi minimo di 500,00 €. Il premio per il vincitore sarà di 90,45 €.

Meteo Previsto Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

Parzialmente nuvoloso. Precipitazioni 10%. Umidità 61%. Vento fino a 13 km/h direzione N. Temperatura minima 10°C, massima 19°C.

Maggiori insidie Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

Sarà ovviamente la salita finale verso il traguardo di Alpe di Mera la principale insidia di questa giornata: i 9700 metri dell’ascesa conclusiva proporranno infatti pendenze impegnative, intorno al 9% di media con punte del 14%, sulle quali si potrebbe assistere a dei distacchi tra gli uomini di classifica.

Altimetria e Planimetria Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

Cronotabella Diciannovesima Tappa Giro d’Italia 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.