© LaPresse

Giro d’Italia 2022, Peter Sagan sulle tappe mosse: “Percorsi che mi piacciono molto e adatti alle mie caratteristiche”

Peter Sagan fra i più interessati alle tappe presentate oggi al Giro d’Italia 2022. Considerando che la sua TotalEnergies è formazione professional che necessita di invito, il corridore slovacco non può ancora sbilanciarsi sulla sua presenza al via di Budapest, ma mostra il suo apprezzamento per le sei frazioni vallonate che sono state presentate oggi da RCS Sport. Vincitore di tappa nelle ultime due edizioni e della Maglia Ciclamino quest’anno, l’attuale portacolori della Bora – hansgrohe è in giornate come queste che costruisce i suoi successi. Molte le occasioni interessanti per uno come lui anche nella prossima edizione, in programma dal 6 al 29 maggio prossimo.

“Sono sei tappe molto interessanti perché aperte a più soluzioni, fughe da lontano, attacchi nel finale o volate ristrette – commenta il tre volte campione del mondo – Sicuramente saranno frazioni importanti per la Classifica a Punti della Maglia Ciclamino, ma qualora dovessero muoversi gli uomini di classifica potrebbero diventare importanti anche per la generale. Proprio su una tappa mossa come queste ho ottenuto il mio primo successo al Giro d’Italia 2020: questi percorsi mi piacciono molto e sono adatti alle mie caratteristiche”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *