© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2021, amministrazioni locali al lavoro per due tappe nelle Alpi Bellunesi

Continuano le indiscrezioni sulle possibili tappe del Giro d’Italia 2021. Dopo quelle relative a una possibile Grande Partenza in Sicilia e ai possibili passaggi nelle città legate alla figura di Dante Alighieri, alcune amministrazioni comunali del Bellunese stanno unendo le forze per portare la Corsa Rosa sulle proprie strade. Secondo quanto riportato dal Corriere delle Alpi, Alpago, Chies, Tambre, Ponte nelle Alpi, Belluno e Limana stanno unendo le forze per ospitare alcune frazioni nell’edizione del 2021. L’idea sarebbe quella di due tappe, la prima con arrivo sul Nevegal, mentre la seconda giornata dovrebbe essere dedicata a una cronoscalata che coinvolga tutto l’Alpago.

“Come Comune di Alpago ci eravamo proposti già alcuni mesi fa per una tappa nel 2020 o nel 2021 – ha spiegato l’assessore Federico Costa – Successivamente, ci siamo messi a un tavolo con altre amministrazioni interessate a un passaggio del Giro, condividendo il progetto di portare sul territorio due tappe della corsa rosa, in modo da far rimanere la carovana più tempo, portare più persone, creare più interesse”.

L’idea del Giro l’avevamo in mente da tempo e volentieri ci siamo messi a disposizione per fare da capofila al progetto – le parole del sindaco di Alpago, Umberto Soccal – Sarebbe un’opportunità davvero notevole per il nostro turismo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.